Martedì, 13 Luglio 2021 11:41

Appio Roma - CMV 3/1

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

CHIUDIAMO AL 10° POSTO

 

 

L’ultima della Coppa Italia di Divisione maschile la disputiamo a Roma il 23 giugno contro l’Appio Roma che ringraziamo per averci agevolato nella definizione del giorno gara.

Mister Ficcardi può contare solo su sei giocatori. Questo fatto condizionerà in modo decisivo l’andamento anche della gara stessa.

Ci schieriamo con Tommasi/Avellini in diagonale, Leonardo Ferrazzi (al rientro dopo un anno)/ Dario Testa al centro e Buzzeo/Proietti Dario (capitano) a banda senza libero o riserve.

Ringraziamo i ragazzi che hanno preso seriamente questo impegno consentendoci di giocare ed onorando fino alla fine la maglia.

La società esprime profondo rammarico per il comportamento inadeguato dei rimanenti nove componenti della squadra (pochi avevano validi motivi di lavoro/studio) che non hanno onorato l’impegno preso ad Aprile.

La gara parte con il parziale di 2/2 grazie ad Avellini in giornata e ad un muro efficace di Buzzeo. Perdiamo però contatto commettendo diversi errori in attacco da parte delle nostre ali, a volte anche banali, che ci fanno allontanare dai padroni di casa e mister Ficcardi ferma tutto chiamando tempo. Dopo altri due punti dell’Appio ad Avellini riesce il cambio palla. Siamo indietro nel punteggio, ma non riusciamo ad andare in serie per recuperare. Non riusciamo ad entrare in gara, continuiamo a sbagliare in ricezione e di conseguenza non forniamo una buona palla al palleggiatore che non ha valide alternative. Ora siamo a circa 10 punti di ritardo, soprattutto non diamo affatto l’impressione di poter tentare un recupero. Tommasi al servizio e qualche errore non forzato dell’Appio ci consentono di ridurre il gap. Riuscire a fare una serie di punti consecutivi, ci dà energia e il match diventa equilibrato.Si rivede anche un buon attacco al centro con Leo Ferrazzi. Sul turno di servizio di Dario Proietti il nostro Tommasi si improvvisa attaccante realizzando diversi punti che mettono in difficoltà i padroni di casa. Il recupero però non riesce e terminiamo il 1° set 25/21 per l’Appio.

Il 2°set riparte sulla falsariga del precedente, con un Appio che spinge e noi in difficoltà, parziale 3/1. Buzzeo fa molta fatica a mettere palla a terra e mister Ficcardi chiama il primo timeout sul 6/1. Il trend non cambia, l’Appio continua ad allungare, i nostri ragazzi riescono a mettere giù la palla solo con Avellini. Mister Ficcardi si gioca anche il 2° tempo con il distacco arrivato a circa 10 punti. Con Proietti Dario al servizio iniziamo a rientrare nel punteggio, grazie anche ad un Leonardo Ferrazzi ispirato in attacco e a qualche regalo dell’Appio che spesso commette fallo a rete. Con Tommasi al servizio riusciamo a fare pareggiare i conti e siamo punto/punto a metà set. L’Appio sembra aver perso un di concentrazione e commette errori. Mister Calcagnini è costretto a fare dei cambi, in quanto una miglior servizio dei nostri mette in difficoltà la ricezione e di conseguenza ci sono meno alternative per il palleggiatore. Avellini mette giù punti e allunghiamo di un paio di punti nella parte finale del set. Ci giochiamo il set all’ultimo punto, finché un attacco a rete del martello dei padroni di casa ci consegna il 2°set per 27/25.

Nel 3° set partiamo bene noi, con due bei punti di Avellini da seconda linea e un ace di Ferrazzi. Siamo 3/1 in nostro favore. Purtroppo sprechiamo malamente il vantaggio con errori in ricezione ed attacco. Siamo 5/4 per i padroni di casa ed il mister chiama tempo. Il trend non cambia commettiamo molte imprecisioni ed andiamo sotto 9/6. L’assenza dei cambi impedisce anche al mister di effettuare dei cambi per provare a cambiare l’inerzia della gara. Dario Proietti chiude con mani fuori una delle azioni più belle, siamo sotto 12/8. Avellini è tra i pochi che mette giù palla con costanza e ci tiene in partita, siamo 14/9 per l’Appio. Buzzeo suona la carica con un bell’attacco. Tommasi fa punto al servizio e siamo vicini 15/11. Un altro grande attacco di Avellini ci porta ad un soffio dal recupero siamo 16/14. La gara inizia a sfuggirci quando sul 16/15 Avellini ha la palla del pari, ma manda fuori e andiamo 17/15. Nell’azione seguente un ace dell’Appio ci porta ad ampliare lo svantaggio. Il set si chiude virtualmente nell’azione seguente con un attacco di capitan Proietti evidentemente toccato a muro che viene considerato diversamente dall’arbitro, visto che la palla torna nel nostro campo, come quarto tocco scatenando le giuste proteste dei nostri che costano un cartellino giallo a Buzzeo. Così viste le condizioni della squadra presente con rosa minima e decisioni arbitrarli poco equilibrate è mentalmente dura riuscire a recuperare il set. Sul 21/17 il mister si gioca l’ultimo tempo per provare a caricare i ragazzi che comunque non riescono nella rimonta ed il 3°set si chiude 25/21.

Nel 4°set partiamo subito con un bel ace di Buzzeo. Un bel muro di Avellini e un po' di fortuna su una difesa punto di Ferrazzi ci portano sul 5/1. L’Appio riesce ad accorciare il distacco 7/6 grazie anche ad un buon servizio. Tommasi ci tiene avanti con l’ennesimo punto in attacco, siamo 8/6 per noi.  Ci mancano soluzioni solide in attacco, così dilapidiamo tutto il vantaggio. Avellini troppo sollecitato alla fine sbaglia e andiamo sotto 10/9. Nella nostra difesa continuano a cadere troppi pallonetti di facile lettura, così rendiamo la vita facile alle giovani leve dell’Appio ed il distacco inizia ad ampliarsi. Un bell’attacco di Buzzeo e un muro di Avellini ci riportano sotto 12/11. Nell’azione seguente la banda dell’Appio attacca fuori e siamo pari 12/12. Mister Calcagnini chiama tempo per l’Appio. Nella azione successiva Avellini chiude un bel punto in nostro favore ed andiamo avanti 14/13. Sempre Avellini ha la palla per allungare, ma viene murato e torniamo in parità 14/14. Due errori, uno in attacco di Ferrazzi ed uno in difesa riportano avanti 16/14 l’Appio. Avellini viene murato nuovamente in un attacco da posto due simile al precedente che si era concluso con esito simile. Nell’azione seguente cade un nuovo pallonetto dietro il muro in posto quattro e andiamo sotto 18/14. Il distacco rimane inalterato sul 20/16 in favore dell’Appio, non riusciamo a dare quel di più per riequilibrare il match. Sul 21/16 mister Ficcardi si gioca l’ultimo timeout.  Sul 23/20 mister Calcagnini chiama il suo tempo, cerca di raccogliere le forze per chiudere la gara. Un invasione a rete di Dario Proietti ci porta sul 24/20. Tomassi sbaglia la battura e il set termina 25/21 in favore dell’Appio che vince 3/1.

I ragazzi presenti hanno dato tutto, chiudiamo al decimo una Coppa Italia molto competitiva che ha premiato le squadre più affiatate che hanno potuto sfruttare il poco tempo in palestra per lavorare. Il nostro gruppo ha subito troppi cambiamenti per riuscire ad amalgamarsi e riuscire ad essere competitivo subito a questi livelli.

Speriamo di riprendere la prossima stagione con i regolari campionati e soprattutto di poter stare in palestra in tranquillità. Vi diamo appuntamento alla prossima stagione.

Forza Castello sempre e comunque!

 

https://www.youtube.com/watch?v=JD1DOF_SrBs

Letto 3135 volte Ultima modifica il Martedì, 13 Luglio 2021 11:47
Devi effettuare il login per inviare commenti