Poveri ma belli

Poveri ma belli (14)

Lunedì, 04 Febbraio 2019 14:02

Poveri ma belli Febbraio 2019

Scritto da

Febbraio2019 intestaz

 

Sono iniziati i campionati FIPAV e CSI cui la pallavolo castellana prende parte, in verità un precampionato organizzato dalla federazione per le ragazze della 3° divisione femminile era già iniziato a dicembre.

Poveri ma... BELLI   Febbraio 2019 page2 image3Partiamo nel racconto proprio dalle ragazze, che anche quest'anno contano su una rosa molto contenuta, solo nove atlete al proprio attivo, con diverse ragazze che hanno iniziato a giocare da poco.

Il precampionato denota la necessità di continuare un grande lavoro in palestra, in quanto su sei gare portiamo a casa solo due vittorie e ben quattro sconfitte, soprattutto in trasferta non riusciamo mai ad ingranare la marcia giusta, subendo in modo troppo pesante.

Mister Ficcardi all’esordio in campionato contro il Moricone in casa schiera Pascali al palleggio, Monti opposta, Pucci e De Carlo a banda, Frosini e Zarelli al centro, in panchina solo Salinetti, in quanto Amabili e Bassetti sono a casa con l'influenza.

La gara parte bene con le nostre che aggrediscono al servizio molto bene il Moricone (tra le formazioni che si giocheranno la vittoria finale in campionato), a metà primo set con la gara in equilibrio s'infortuna gravemente De Carlo tra le migliori fino a quel momento (sospetta lesione del crociato anteriore).

Al suo posto subentra Salinetti alla prima gara di campionato della sua vita.

Le nostre purtroppo smettono di giocare dopo l'infortunio di Eleonora e la gara termina con un secco 3/0 in favore del Moricone.

Sarebbe stata una gara comunque difficile visti i valori delle nostre avversarie.

Nella gara seguente affrontiamo la lunga trasferta a Poggio Mirteto con Bassetti al posto di Salinetti.

Dimostriamo di poter giocare la gara quasi alla pari (l'assenza di De Carlo è molto pesante sia a livello tecnico e morale), perdiamo 25/20 e 25/15 commettendo errori a raffica e banali.

Nel 3°set la gara sembra incanalata sugli stessi binari del 2°set, invece il mister dei locali effettua molti cambi e le nostre ragazze recuperano un forte svantaggio, fino a vincere 25/23.

Nel 4°set entriamo in campo con una formazione rivoluzionata da mister Ficcardi, con Monti al palleggio causa problema alla spalla, Pascali opposta, Bassetti e Zarelli al centro, Frosini e Pucci a banda.

Il set termina 25/16 con inevitabili problemi della nostra squadra di amalgama con una squadra rivoluzionata, ma si sono viste nel set anche delle cose buone.

Speriamo nelle prossime gare per invertire il trend negativo.

La 3°divisione maschile sempre allenata da mister Ficcardi, fa il suo esordio in trasferta a Roma contro il Montona.

La squadra viene schierata con Pierucci al palleggio, Monti opposto, Ceci e Ferrazzi al centro, Gallieni e Proietti Mirco a banda, libero Poveri ma... BELLI   Febbraio 2019 page2 image4Buttarazzi.

La squadra rispetto all'ultima formazione della 1 divisione schiera 2 giocatori di talento Pierucci e Ceci (giocatori di categoria superiore rispetto all'attuale) e tante giovani promesse, Gallieni e Monti su tutti.

Il 1°set partiamo forte grazie ad una prestazione super di Pierucci al servizio che crea una distanza corposa ad inizio set che ci consente di gestire la gara fino al termine del set che vinciamo 25/16.

Nel 2°set non riusciamo a staccare gli avversari ma nel punto a punto vista la giovane età dei nostri pecchiamo d'inesperienza (elemento
anomalo per la nostra squadra che invece negli anni scorsi abbondava soprattutto in quel campo), finendo per perdere 25/22.

Nel 3°set una lunga serie di battute di Ceci ci consente una replica del 1°set, vinciamo 25/11.

Ceci è letale in tandem con Pierucci con attacchi velenosi al centro con un elevazio-ne molto importane tanto da spaventare gli avversari.

Nel 4°set si ripete come nel 2°set, solamente che questa volta cambia il finale, con un cambio decisivo mister Ficcardi che sostituisce Monti con il nostro redivivo capitano Possenti, portando Pierucci ad attaccare come opposto, ed è proprio Pierucci a siglare gli ultimi due punti decisivi che ci consentono di vincere 26/24.

Vinciamo 3/1, portando a casa tre punti e morale.

Nella seconda gara di campionato affrontiamo a Castel Madama il Movimento Forense.

Rispetto alla formazione d'andata le novità riguardano il rientro di D'Ulizia (assente per influenza la scorsa gara) al posto di Proietti, e l’esordio di Renzetti al centro al posto di Ferrazzi.

Renzetti è un atleta dalle doti fisiche impressionati e dalla grande esperienza nelle categorie provinciali, quindi altro giocatore che fa la differenza.

La partenza è buona con i nostri che staccano gli avversari nei punti iniziali, finchè Pierucci non s'infortuna (stiramento al polpaccio la diagnosi) e deve uscire dal campo lasciando spazio a Possenti.

Il capitano gestisce bene la squadra e mette in mostra soprattutto Renzetti con una prestazione maiuscola che lo rende praticamente infermabile dagli avversari (percentuale punto molto elevata).

Il 1°set si conclude 25/21 in nostro favore.

Nel 2°set conduciamo più agevolmente il gioco e vinciamo 25/19.

Nel 3°set sciupiamo un cospicuo vantaggio, comunque portiamo a conclusione la gara vincendo 25/21.

Altri tre punti conquistati e vetta condivisa con Avocadro Parioli.

Per i ragazzi si sta svolgendo anche un campionato parallelo del CSI in cui giocano gli atleti meno impegnati.

Il movimento maschile ha ripreso la crescita degli scorsi anni, che ci aveva portato ad essere leader nella Valle dell'Aniene, per le ragazze invece il percorso da fare è ancora più lungo ma si iniziano a vedere dei cambiamenti nel modo di stare in campo.

Forza Castello SEMPRE!

Sabato, 29 Dicembre 2018 12:37

Eco della Sabina Anno 1 Num. 7

Scritto da
Sabato, 29 Dicembre 2018 12:22

Poveri ma belli - Dicembre 2018 - Gennaio 2019

Scritto da

IntestazioneInterna

Sigioca

 

Francesca Ferretti incontra la Pallavolo di Castel Madama

 

Poveri ma... BELLI Dicembre 2018, Gennaio 2019 fERETTIMercoledì 5 dicembre 2018 a Castel Madama abbiamo assistito ad un evento storico, la società ADGS Castel Madama ha invitato una grandissima campionessa di pallavolo Francesca Ferretti, pluricampione d'Italia e tantissime volte titolare della nostra nazionale
di pallavolo nel ruolo più importante, il palleggiatore! Alla festa ha partecipato il nostro settore minivolley insieme all'ASD Andrea Doria con i propri atleti/e guidati da mister Maurizio Valeriani.

Questa festa dello sport ha resto euforici i nostri piccoli pallavolisti per la presenza di una così grande campionessa, rendendo ancor più divertente giocare divertendosi tra loro.

Al termine delle partite hanno rivolto alcune domande alla Ferretti, togliendosi molte curiosità sulla pallavolo professionistica.

E' seguito il saluto del presidente del Castel Madama Santolamazza Francesco, della Ferretti, rimasta molto entusiasta dell'accoglienza a lei riservata, ha concluso il Vice Sindaco Federico Pietropaoli a nome dell'amministrazione comunale ringraziando la società per l'invito e rimarcando l'importanza dell'evento.

Al termine del rinfresco organizzato dalla Società Castellana la Ferretti è stata sommersa dai giovani atleti/e per firmare un'infinità di autografi su maglie e palloni, soprattutto le maglie probabilmente non verranno più lavate in lavatrice! Questo evento dimostra l'attenzione che la società sta dimostrando verso il settore giovanile guidato quest'anno da Ivan Guzzo i cui numeri continuano a crescere.

Poveri ma... BELLI Dicembre 2018, Gennaio 2019 Ferretti squadra

Dai primi di dicembre abbiamo già raddoppiato gli iscritti rispetto alla scorsa stagione, segno del buon lavoro svolto in palestra dallo staff tecnico. Le squadre di categoria continuano il lungo precampionato (i campionati di 3 divisione iniziano a metà gennaio), la 3 divisione  femminile sta disputando le prove di 3°divisione (precampionato organizzato dalla federazione), dimostrando di aver iniziato un percorso di crescita con mister Ficcardi che sta mettendo tutta la sua capacità per far crescere al meglio questo gruppo.

La 3° divisione maschile invece prosegue il suo percorso di ricostruzione tra il vecchio gruppo e le nuove leve; dopo diverse amichevoli disputate anche con squadre di categorie superiori. I riscontri sembrano essere confortanti, dimostrando che il nuovo gruppo può competere molto bene, deve solo acquisire affiatamento ed esperienza.

Da segnalare il rientro nel gruppo di 3° divisione maschile di Daniele Pierucci al palleggio, elemento di grandissimo talento ed esperienza, il più forte palleggiatore mai avuto a Castel Madama che darà sicuramente un contributo importante nella creazione di questo nuovo gruppo!

La società ADGS Castel Madamaaugura un Buon Natale e
felice anno nuovo a tutti i castellani.
Forza Castello sempre! 

 PoveriMaBelli Novembre2018 interno
 
 
Da pochi giorni sono terminati i mondiali maschili e femminili di pallavolo, sono stati eventi emozionati che grazie alle dirette tv di Rai2 e RaiSport sono arrivate nelle case degli italiani.

La pallavolo è il secondo sport praticato in Italia, il primo assoluto a livello femminile, ma come tutti subisce la presenza ingombrate ed invadente del calcio, che assorbe tutto.
 
Per fortuna in queste occasioni si riesce a trovare lo spazio adeguato e questo paga sempre con percentuali d'ascolto a livello del calcio (36% di share per la finale mondiale delle ragazze, con punte del 43%; praticamente 1 tv su 2 era sintonizzata sulla pallavolo).
 
Quanto a risultati abbiamo dimostrato che il nostro movimento a livello mondiale è tra i primi in assoluto, abbiamo raggiunto il 2°posto con le ragazze di coach Mazzanti e un 6° posto per i ragazzi di mister Blengini, oltretutto dimostrando una capacità organizzativa per il mondiale italiano dei ragazzi impressionante con palazzetti sempre pieni per ogni gara, a differenza del mondiale giapponese delle ragazze in cui invece si sono notati spesso moltissimi spazi vuoti, merito della nostra federazione, che in occasione dei grandi eventi riesce sempre a farsi trovare pronta, garantendo uno spettacolo incredibile.
 
Speriamo che questo evento si traduca in un aumento degli iscritti, di bambini/e che vogliono emulare, Paola Egonu e Ivan Zaytsev.
 
La nostra associazione ha sicuramente bisogno in questo momento di una spinta del genere, per cercare di ricreare le condizioni per risalire velocemente la china.
 
L'aspetto positivo è la crescita degli iscritti proprio nel minivolley il settore principale perché lì nascono gli atleti del futuro e quest'anno già ad ottobre siamo riusciti a migliorare il numero d'iscritti della scorsa stagione.
 
Su questo gruppo la dirigenza sta puntando, affiancando ad Elsa, Arianna, Daniela il direttore tecnico Ivan Guzzo, che in questo anno sabatico (ha lasciato la pallavolo d'alto livello quest'anno, interrompendo il suo rapporto con Orvieto in serie A2) ha deciso di seguire questo gruppo perché è da lì che si devono mettere le basi solide per ricreare dei cicli duraturi.
 
Nei prossimi giorni la società decidere anche con allestire le squadre di categoria sia al maschile che al femminile e a quali campionati prender parte.
 
Forza Castello sempre!
 
 
 
 
 

OLTRE i calci... si GIOCA!

di Luigi PISELLI

 
Per la Pallavolo castellana settembre è sempre stato il mese delle speranze e delle aspettative che negli ultimi anni erano rivolte ad obiettivi sempre più prestigiosi. Per la prima volta dopo 5 anni ci troviamo a ripartire da zero, la dirigenza ha deciso di abbandonare sia la 1° che la 2° divisione maschile e di ripartire dalla 3°divisione.
 
Il gruppo che in questi anni ha consentito alla società di fregiarsi di successi storici per il nostro paese (su tutti vittoria del campionato di 2° Divisione maschile, buoni piazzamenti in 1° Divisione sempre molto vicini ai playoff per
la Serie D e Trofeo Appio) è molto ridotto causa infortuni ed esigenze di vita non più compatibili con l'impegno sportivo.
 
Quel gruppo storico composto da Luca Chicca “Spillo”, Dario Scrocca, Luca Fiocchetti, Giorgio Iannone, Francesco Salinetti “Bazooka”, Andrea Ferrazzi “Cinese”, Alessio Madia, Marco Feri oggi non c'è più. I giocatori rimasti attualmente (Pierucci Daniele, Amabili Piero, e Possenti Fabio) non ci consentono di proseguire nell'impegno in modo adeguato secondo la linea di questa società, cioè il lottare sempre con tutti fino alla fine.
 
Per consentirne la crescita diversi giocatori andranno in prestito, in attesa che il progetto possa ripartire con nuova linfa, che
nell'auspicio del direttore tecnico Ivan Guzzo verrà da giocatori cresciuti nelle nostre giovanili; per questo l'investimento più grande è stato su mister Ficcardi che guiderà le squadre maschili di categoria.
Sempre a mister Ficcardi è stata assegnata la guida della 3° Divisione femminile, che riparte dopo un anno molto difficile con un gruppo più numeroso e con tanta voglia di crescere.

Il minivolley rimane sotto l'esperta guida di Elsa Pompa coadiuvata da Daniela Santolamazza ed Arianna Cecconi, anche in questo caso le prime impressioni a livello di partecipazione sembrano essere molto buone ed in crescita rispetto alla scorsa stagione.
 
Poveri ma BELLI Ottobre2018E' stato riconfermato anche lo staff di Giochiamo con la palla guidato da Daisy Zito coadiuvata da Daniela ed Arianna che lo scorso anno è stato uno gruppi che ha evidenziato una crescita nella partecipazione.
 
Ad ottobre tutte le attività andranno a pieno regime, la stagione sarà diversa ma la pallavolo castellana ha ripreso l'attività nel verso indicato dal direttore tecnico Guzzo cui spetta la grande responsabilità di trasformare il settore giovanile portando ad una crescita dei numeri e soprattutto della qualità!
 
Forza Castello sempre!
 
 
 
 

OLTRE i calci... si GIOCA!

di Luigi PISELLI

La pallavolo castellana dopo anni di successi, sta affrontando un difficile periodo di transizione, sia a livello societario che tecnico, ma andiamo con ordine.
A livello dirigenziale il direttivo ha nominato come Presidente Santolamazza Francesco, il quale ha accettato nuovamente l'incarico solo dopo aver avuto ampie rassicurazioni dello staff dirigenziale e tecnico che il percorso che la società deve percorre sarà perseguito con forza e decisione da tutti (n.b. il presidente ha insistito su questo punto, in quanto è stato tra le motivazioni principali per cui a settembre aveva rimesso l'incarico).
Il percorso che il Direttore tecnico Ivan Guzzo ha delineato è di puntare con forza sul settore giovanile, investendoci le risorse economi-che e tecniche societarie, per poi rilanciare anche le squadre di categoria.
Franc.Come nuovo tecnico per l'under maschile e le squadre di categoria il Direttore tecnico ha incaricato Maurizio Ficcardi, tecnico di lunga esperienza.
Il neo tecnico ha dichiarato: “Salve a tutti, un ringraziamento alla società Castel Madama nell'avermi scelto per insegnare ancora una volta la pallavolo ad un gruppo di giovani promesse.
Metterò a disposizione tutto il mio sapere e la mia esperienza per migliorarli singolarmente e come squadra, con il lavoro costante e duraturo per raggiungere gli obiettivi che man mano andremo a darci.A presto”.
Il Direttore tecnico ha chiosato: “Siamo felici di accogliere nel nostro staff tecnico Maurizio Ficcardi, che si occuperà dei gruppi agonistici maschili.
Per competenze, esperienza e professionalità ritengo sia il profilo giusto per stimolare la crescita sia del gruppo over che soprattutto di quello formato dai nostri giovani under, espressione del progetto mirato da parte della società a far crescere e valorizzare i propri talenti.
La lunga milizia di Maurizio nelle file del Colleferro e del Subiaco è sinonimo di garanzia sulla coerenza dei progetti a medio e lungo termine portati avanti negli anni nel mondo della pallavolo e con questo tassello crediamo di garantire al nostro movimento una crescita costante”.
Il cambiamento è solo all'inizio, nei prossimi articoli vi daremo conto anche di nuovi possibili ingressi di tecnici, sulla composizione completa dello staff e sulla fisionomia che verrà data alle squadre di categoria, su cui al momento la società non intende sbilanciarsi, in merito ai campionati a cui prenderà parte (da ricordare che lo scorso anno la società ha partecipato alla 1° e 2° divisione maschile e al campionato di 3°divisione femminile). 
Forza Castello!
Lunedì, 18 Giugno 2018 20:20

La Piazza - Anno XV Numero 6 - Giugno 2018

Scritto da

CIAO ALFREDO!!!

Scardala3jpgCari lettori de “La Piazza” in questo ultimo articolo è per me doveroso partire non dal campo, ma dalla scomparsa di uno dei cittadini più illustri che abbiamo avuto a Castel Madama Alfredo Scardala! Ero al corrente della situazione grave che stava vivendo e dovevo in qualche modo essere preparato, ma a queste notizie forse lo si è mai e sono stato colto da un grandissimo dolore! Alfredo è sempre stato molto vicino allo sport e alle associazioni di Castel Madama, impegnandosi fattivamente per supportarle, gestendo le situazioni di difficoltà che talvolta si veniva a creare con grande equilibrio.

Era tra quei rappresentanti della politica rari, di quelli che in alcuni casi ti supportano, perché comprendono che la causa è giusta e meritevole senza mai chiedere nulla in cambio; questa è tra le doti più grandi, in un mondo come quello attuale dove non si fa niente per niente, Alfredo rompeva questo schema e ti portava inevitabilmente a volergli bene!

E’ stato presente da Sindaco e da Presidente della “Pro Loco” ai momenti più belli della nostra associazione, dalla fondazione alle vittorie più importanti, porterò per sempre con me il suo sorriso e la sua risata dirompente! Ora tornare al campo è veramente difficile, ma così chiudiamo con il racconto delle ultime gare della stagione.

La nostra 1 div. maschile affronta la Luiss, che diventa uno spareggio per il 5°posto. Mister Cara alla sua ultima gara in campionato da tecnico e giocatore trascina la squadra alla vittoria con una gara giocata ad ottimi livelli da entrambe le squadre. Vinciamo 3/1! Nell’ultima di campionato contro Valsugana vincitrice del campionato, giochiamo con una formazione nuovamente in emergenza, con Possenti al palleggio, Pierucci opposto, Bruno e Luce a banda, centrali Cara e Marini (entrambi fuori ruolo). La squadra non ha cambi. Nonostante tutto giochiamo alla pari perdendo 3/2 (eravamo in vantaggio 2/1), lasciando dei rimpianti nel 1° e 4° set persi per un niente. Terminiamo al 6° posto viste le condizioni della rosa di questa stagione è da considerare un buon risultato. La 2° div. maschile affronta le ultime due gare di campionato contro Borghesiana in casa e Palombara fuori con una formazione rimaneggiata con Romanzi al palleggio ed una panchina ridotta ai minimi termini causa infortuni ed indisponibilità. I giocatori in campo danno tutto, perdiamo entrambe le gare, fortunatamente il diritto a disputare i playoff era già acquisito. Le ragazze della 3 div. Femminile affrontano nella penultima trasferta della stagione Astrolabio 2000. La gara con troppi alti e bassi delle nostre ragazze termina con una sconfitta per 3/2.Nell’ultima di campionato affrontiamo il Monterotondo che ci batte nettamente 3/0, troppo più in forma e motivato rispetto alle nostre ragazze. La nostra Under Maschile termina i due campionati che sta portando avanti evidenziando la crescita del gruppo che riesce a giocare alla pari anche con formazioni che schierano atleti più grandi. La prossima stagione sarà sicuramente importante per la crescita di questo gruppo di ragazzi. Insomma la stagione non è stata semplice, abbiamo affrontato molte difficoltà, i nostri ragazzi/e hanno dato tutto e questo è ciò che conta di più! Questo è l’ultimo numero che scrivo per “la Piazza”, ringrazio Salvatore che mi ha offerto diversi anni fa la possibilità di scrivere su questo mensile, spero che le difficoltà che sta affrontando il giornale si possano risolvere positivamente, quindi che questo sia un arrivederci e non un addio! Forza Castello Sempre!!!

Francesco Santolamazza

Lunedì, 18 Giugno 2018 10:59

Poveri ma .... Belli - Giugno/Luglio 2018

Scritto da

La pallavvolo in ripresa

La pallavolo castellana dopo le dimissioni del presidente, e sotto le cure del presidente facente funzioni Ivan Guzzo si è caricato una situazione difficile e sta rilanciando l'associazione nel modo migliore.

L'attività si è sviluppata sul rafforzamento degli accordi nella valle dell'Aniene che ha visto allargare l'accordo di collaborazione anche a Marano Equo con l'obiettivo di creare maggiori snergie nella prgrammazione dell'attività e nella creazione dei gruppi.

Il lavoro più difficile comunque lo sta volgendo nel portare a termine la stagione nel migliore per poi riorganizzare in modo più ampio l'attività.

La 1^ divisione Maschile di Mister Cara dopo un periodo nero con 5 sconfitte consecutive, ha ripreso a giocare nel modo migliore risalento in classifica al 5° posto battendo anche la 2^ in classifica a casa propria.

La 2^ div. Maschile di mister Marra ha acquisito il diritto a partecipare ai playoff, conseguito con un duro lavoro in palestra viste anche le assenze pesanti di Morici e nardi fino al termine del campionato che hanno costratto il mister ad effettuare cambi nella formazione titolare superando una fase difficile dopo le sconfitte con Egan e Monterotondo che hanno messo a dura prova la tenuta del gruppo.

La 3^ divisione femminile di mister Cara ha evidenziato una crescita costante nell'arco del campionato, in cui il buon lavoro svolto in palestra ha consentito di vincere due gare e rendere difficile a tutte le latre squadre!

Il gruppo under 16 maschile, sta disputando due campionati di categoria giovanile (3^ div maschile under 20 e Torneo Favretto under 20) che stanno mettendo a dura prova i nostri ragazzi vista anche la sensibile differenza d'età con i ragazzi delle altre squadre tutti più grandi. Da questo gruppo passerà molto del futuro del settore maschile, l'annata a livello di risultati non è stata positiva, ma la società ha chiesto al tecnico Enrica Macci di lavorare sulla crescita degli atleti e di far fare loro più esperienza possibile senza badare ai risultati.

La nostra Under 13 mista guidata sempre da Enrica Macci ha effettuato una stagione di conoscenza della pallavolo ed ora i componenti sono pronti per essere separati in un gruppo femminile ed uno maschile per dare la giusta continuità generazionale.

Il Minivolley di Elsa Pompa sta proseguendo la sua attività con grande impegno ed anche lì si notano bimbi e bimbe che dimostrano un grande amore per questo sport.

L'ultimo settore dei più piccoli "Giochiamo con la palla" guidato da Daisy Zito con la collaborazione di Daniela e Arianna sta vivendo una stagione positiva con iscritti in crescita e sempre sorridenti!

Una stagione di transizione ovviamente riserva aspetti positivi e negativi, la dirigenza ha fatto tesoro e sta già operando per risolverli per portare la pallavolo a Castel Madama sempre più in alto!

Sabato, 26 Maggio 2018 12:58

La Piazza - Anno XV Numero 5 - Maggio 2018

Scritto da

Articolo tratto da La Piazza n. 5 - Maggio 2018

 

SI LOTTA FINO ALLA FINE!

La nostra 1 °div maschile, il lunedì precedente la settimana pasquale, affronta la 2° in classifica (1° fino al turno precedente) ed imbattuta in casa ICARO.

La formazione è nuovamente molto scarna, ci schieriamo con Possenti al palleggio, volleyPierucci opposto, Cara e Bruno a banda, Luce e Marini centrali (entrambi fuori ruolo) e in panchina non abbiamo nessun cambio.

Con una squadra allestita così, con zero cambi a disposizione ci si aspetta una partita dura e con poche chance di gareggiare.

Nel 1°set invece quasi da subito le cose funzionano e soprattutto i presenti in campo danno tutto quello che possono recuperando in difesa un’infinità di palle.

Questo atteggiamento di sacrificio assoluto ci consente di andare in vantaggio giocando molto bene, ma non agguantiamo il punto della vittoria e come accade spesso nello sport, siamo noi a cedere 29/27 ai padroni di casa.

Nel frattempo è giunto sul campo di gara anche Vicentini e la formazione in campo nel 2°set viene rivoluzionata, con Luce e Bruno a banda, Pierucci al palleggio, Cara opposto, Vicentini e Marini centrali.

Nonostante il set perso immeritatamente, i nostri hanno la forza mentale per rimettersi a costruire gioco alla grande, a Pierucci in regia arrivano palloni precisi come raramente è accaduto nel corso di tutto il campionato, questo gli consente di smarcare spesso i nostri attaccanti mettendo in grossa difficoltà i padroni di casa.

Il set si chiude 25/21 in nostro favore. Nel 3°set la partenza è subito prepotente da parte nostra, acquisiamo un buon margine che ci consente di vincere 25/20, costringendo il mister dell’Icaro a cambiare quasi tutta la formazione in campo.

Nel 4°set nonostante un flebile reazione dell’Icaro acquisiamo il solito netto vantaggio nella parte centrale del set e a differenza di altre gara (vedi gara di ritorno contro l’appio) non abbiamo cali di concentrazione e mister Cara chiude il match 25/19 e 3/1 in nostro favore.

Oltre alla soddisfazione per la grande prestazione di tutta la squadra, riusciamo a recuperare due posizioni classifica agganciando il 6° posto, sicuramente una posizione più consona. Nel match seguente affrontiamo il fanalino di coda Casal dei Pazzi.

La gara in teoria dovrebbe essere agevole, ma gli episodi negativi quest’anno non ci abbandonano mai e durante il 1°set Marco Feri durante un tuffo per prendere il pallone si lussa la spalla sinistra e deve uscire in lacrime (out per tutta la stagione sarà il responso medico).

Nonostante non giochiamo al nostro meglio vinciamo il 1°set 25/21.

Nel 2°set dopo aver preso un minimo vantaggio, lo sciupiamo del tutto e siamo costretti a vincere ai vantaggi 26/24.

Nel 3°set dopo lo spavento preso iniziamo a giocare decentemente e vinciamo 25/12, portando a casa un netto 3/0.

Nella terz’ultima di campionato affrontiamo fuori casa Roma7 con una formazione estremamente rimaneggiata, con Possenti al palleggio, Marcangeli opposto, Marini e Gallieni Luca al centro (per Luca ragazzo di 15 anni esordio assoluto in 1 Divisione), Luce e Cara a Banda.

A disposizione in panchina abbiamo solo Santolamazza Enrico e Silvio Surla, tutti appartamenti all’under Maschile e al loro esordio in 1 divisione. La gara viste le nostre pesanti assenze si presenta durissima.

Nel 1°set i nostri ragazzi affrontano la gara con estrema timidezza e non riescono ad essere incisivi, perdiamo 25/18.

Nel 2°set proviamo a reagire andando anche in vantaggio, ma dura poco perché ci recuperano sempre con agilità, ci manca quel pizzico d’esperienza, così perdiamo 25/22.

Nel 3°set si ripete il copione del set precedente con il medesimo punteggio 25/21.

Perdiamo 3/0 e lasciamo soprattutto tre punti pesanti bloccando la nostra risalita in classifica.

La 2°divisione in lotta per i playoff cerca di uscire dal momento negativo soprattutto sul piano dei risultati non tanto del gioco affrontando l’Ascor.

Nel 1°set ci schieriamo con Monti opposto, De Santis al palleggio, Romanzi e Verna al centro, Proietti e Testa a banda con Solitari libero.

volley1Partiamo alla grande vincendo il 1°set con ampio margine 25/17. Nel 2°set i padroni di casa molto fallosi nel set precedente riescono ad essere più incisivi e andiamo sotto di circa 10 punti, ma ci riesce quasi un miracolo perché arriviamo punto a punto perdendo al fotofinish 23/25.

Nel 3°set accusiamo un po' il colpo e perdiamo senza riuscire mai ad essere in gara 21/25.

Nel 4°set torniamo ad essere aggressivi al servizio mettendo in difficoltà i padroni di casa, che prendono anche diversi cartellini.

Chiudiamo il set 25/13. Nel 5°set i nostri avversari storditi non riescono a tornare in campo concentrati come i nostri ragazzi che vincono 15/8, portando a casa due punti importantissimi in ottica 4°posto e playoff.

Nel match seguente affrontiamo l’Astrolabio 2000 vincendo agevolmente per 3/0 e acquisendo matematicamente il diritto a disputare i playoff per andare in 1 Divisione, raggiungendo l’obiettivo stagionale.

Questo risultato non è stato affatto scontato viste le numerose defezioni che hanno colpito la squadra, così rende maggior merito ai ragazzi che sono rimasti a lottare fino alla fine! Nel match successivo ci aspetta il derby casalingo contro il Tibur Volley, gara sempre molto sentita.

Ci schieriamo con De Santis al palleggio, Monti opposto, Verna e Romanzi al centro, Proietti e Testa a banda, Solitari libero.

La gara è estremamente combattuta, si gioca punto a punto nel 1°set, ma commettiamo qualche errore in più perdendo il set 22/25.

Nel corso del 2°set De Santis si scontra con Verna nel tentativo di recuperare il pallone e purtroppo deve abbandonare il campo.

In panchina non abbiamo un palleggiatore di riserva e Romanzi è l’unico ad avere delle capacità tecniche elevate e viene inserito al posto di De Santis con Bracciano che entra al centro.

La squadra nonostante la situazione di grande difficoltà lotta portando a casa il set 26/24.

Nel 3°set il Tibur reagisce, avendo anche una lunga panchina a disposizione con elementi validi, ci mette in grossa difficoltà e vince il set 25/17.

Nel 4°set continuiamo a lottare su ogni palla, vendendo cara la pelle, ma finiamo per cedere 25/19.

Il responso medico di Daniele De Santis è pesante, stagione finita con la rottura del 2 metatarso che richiede almeno 30gg di gesso e poi la riabilitazione; questo infortunio peserà moltissimo in ottica playoff.

La 3° div femminile dopo la brillante vittoria contro lo Spes Mentana cerca di mettere in difficoltà il Casal dei Pazzi secondo in classifica, purtroppo senza l’influenzata Pascali in regia, De Carlo si sposta al palleggio con Paolacci opposto (esordio assoluto da titolare), Frosini e Carbonella al centro, Monti e Marci a banda con Micciarelli unico cambio.

Nel 1°set non riusciamo ad esprimerci al meglio e si nota l’ennesimo cambio di formazione, perdiamo 25/18.

Nel 2°set le ragazze riescono ad essere più incisive al servizio, arriviamo quasi punto ma non riusciamo a concludere positivamente il set perdendo 25/21.

Nel 3°set partiamo a razzo acquisendo un buon vantaggio 12/6 in nostro favore, ma una lunga serie consente alle nostre avversarie di rientrare ed andare in vantaggio.

Le ragazze riescono a reagire ma purtroppo perdiamo 25/23, lasciando sfuggire una buona occasione di rientrare in gara vincendo il set.

La nostra under 20 maschile continua a macinare un numero di gare impressionante tra 3° divisione e Torneo Favretto, che denotano tra alti e bassi la crescita che la società e il direttore tecnico si attendevano, in quanto riusciamo a giocarci sempre più gare e ad essere sempre più competitivi.

Nella 3° divisione il livello rimane molto elevato e giochiamo con diversi giocatori molto giovani, elemento positivo per la nostra società in prospettiva futura, ma attualmente non ci agevola nelle gare.

Nel torneo Favretto riusciamo a vincere entrambe le gare con Astrolabio, ma diamo fastidio a tutte anche alla prima in classifica Roma7, quando riusciamo ad esprimere il nostro potenziale.

L’under mista di Enrica Macci ha terminato il suo campionato con pochi acuti, ma in questo caso veramente l’obiettivo primario era divertirsi senza badare ai risultati.

Ora inizia un lavoro più importante da svolgere in funzione della prossima stagione e per questo il tecnico ha diviso il gruppo tra maschi e femmine, per consentire lo svolgimento del lavoro nel modo migliore.

In questo modo abbiamo raggiunto un nuovo importante obiettivo a livello di settore giovanile, riportando le squadre come è sempre stato con maschi in una squadra e femmine in un'altra, questo sarà sicuramente grande stimolo per gli atleti la prossima stagione. Nel frattempo società continua a lavorare per rafforzare la pallavolo nella Valle dell’Aniene, a questo proposito è stato ampliato l’accordo che lega Castel Madama ed Andrea Doria, anche al Marano Equo e cercheremo di unire le forze formando anche squadre insieme la prossima stagione.

L’Andrea Doria ha raggiunto un risultato storico vincendo il campionato di serie “C”, conquistando per la prima volta nella sua storia la serie B2 Femminile, ed un orgoglio anche per noi perché la denominazione “Andrea Doria Castel Madama” ci rende partecipi anche a noi di questa grandissima vittoria, quindi Forza Castello e Forza Doria!!

Francesco Santolamazza

Mercoledì, 02 Maggio 2018 11:15

La Piazza - Anno XV Numero 4 - Aprile 2018

Scritto da

ALLA RISCOSSA!!!

La nostra 1 divisione maschile dopo un lungo periodo invernale pieno di difficoltà riesce avolley riemergere dalle difficoltà in cui era caduta, grazie ad un maggior impegno di tutto il gruppo e sfodera prestazioni di alto livello.

Dopo la vittoria casalinga con il Sales per 3/1 affrontiamo fuori casa la Polas San Basiglio penultima in classifica.

Questa gara in condizioni normali non avrebbe avuto neanche motivo d’interesse ma viste le condizioni del campo (al limite della regolarità sia per come è concepita la struttura, sia per le precarie condizioni del fondo estremamente umido) e la formazione rimaneggiata è un incontro difficile.

Ci schieriamo con Possenti al palleggio, Marcangeli opposto, Ferrazzi e Marini (fuori ruolo per l’assenza degli altri centrali) al centro, Cara e Bruno a banda. La gara parte abbastanza equilibrata, ma i nostri avversari risultano abbastanza fallosi commettendo diversi errori gratuiti, che ci consentono di allungare e portare a casa il 1°set 25/20. Nel 2°set la gara diventa più combattuta e rimane a lungo in equilibrio, finché Marcangeli e Bruno tra i migliori in campo non indirizzano la gara a nostro favore, chiudendo il set 25/22.

Nel 3°set i padroni di casa danno tutto e andando anche in vantaggio nel punteggio per un breve periodo di gioco, ma riusciamo con grande concentrazione a rimettere in equilibrio il set e a chiuderlo 25/23 con ultimo punto realizzato da Leonardo Bruno tornato ad essere decisivo come la scorsa stagione gli era riuscito più volte.

Nel match seguente ci attendono le giovani leve dell’Appio, che veleggiano al 3° posto in classifica; purtroppo come troppo spesso è accaduto questa stagione ci presentiamo con formazione ampiamente rimaneggiata e praticamente senza cambi.

volley1La formazione obbligata prevede Pierucci al palleggio, Marcangeli opposto, Luce (al rientro dopo lungo periodo) e Cara a banda, Feri e Marini (nuovamente schierato fuori ruolo per necessità) al centro, unica riserva Possenti.

La sola lista dei presenti purtroppo ci mette in condizione di grande difficoltà, perché dobbiamo disputare una gara perfetta se vogliamo uscire con punti dal campo dell’Appio.

Nel 1° set partiamo un po' titubanti e non riusciamo ad esprimerci al meglio nei primi momenti acculando uno svantaggio 5/6 punti. Nella parte centrale del set iniziamo a giocare alla pari con una grande prestazione di mister Cara, ma non riusciamo a recuperare tutto lo svantaggio e perdiamo 25/21.

Nel 2°set gli errori commessi sembrano averci insegnato qualcosa perché partiamo in vantaggio e nonostante qualche difficoltà riusciamo giocando alla grande a portare a casa il set 25/20.

Nel 3°set riusciamo a ripetere quasi del tutto il precedente, ma sul più bello ed in vantaggio 17/10 consentiamo con una lunga sequela di errori anche molto banali agli avversari di rientrare in gioco. Questo aspetto per una formazione “rabberciata” come la nostra è determinante in modo negativo, perché aumentiamo il dispendio nervoso/fisico senza poter fare cambi.Il set termina 25/22 in favore dei nostri avversari e l’amaro che rimane in bocca è molto.

Nel 4°set la gara si conferma dura e sul 10/10 avviene il tracollo fisico e nervoso del nostro sestetto che prende 10 punti di fila senza più reagire, perdendo il set 25/12, con un parziale di 15/2. Nel 4°set sono emerse le nostre contraddizioni (giocatori fuori ruolo, scarsa preparazione fisica, nessun cambio a disposizione) ed è stato giusto perdere con una squadra più preparata sotto tutti i punti di vista.

Nel match seguente affrontiamo in formazione tipo Circolando che a dispetto della posizione in classifica (3°ultima in classifica) è in netta crescita con tre vittorie consecutive (tra cui la Luiss 4°in classifica).

Ci schieriamo con Pierucci al palleggio, Marini opposto, Vicentini e Feri al centro, Bruno e Luce a banda.

La gara è molto equilibrata ma i nostri sembrano avere la giusta concentrazione e non commettono errori con avversari che confermano la loro temibilità.

Il 1°set si chiude 25/20 in nostro favore.

Nel 2°set inizia una vera lotta in cui nessuno sembra avere la meglio, ci sono numerosi vantaggi e ribaltamenti di fronte finché non riusciamo a chiudere il set 31/29. Sul 2/0 con una squadra che gira bene (la presenza di Vicentini dietro è fondamentale perché consente di rafforzare la fase difesa/ricezione) e più giovane dei nostri avversari, ci permette di chiudere il set 25/13. Portiamo a casa un 3/0 meritato.

La 2 Div maschile di mister Marra affronta in casa il Monterotondo autore di lunga striscia partite vinte consecutivamente, tra cui la capolista Egan battuta 0/3 a casa propria; quindi la gara si presenta dura viste anche la gara giocata solo due giorni prima a Rieti e vinta 3/2 dai nostri ragazzi.

Il match si presenta equilibrato, ma gli ospiti sembrano avere qualche giocatore più in forma rispetto ai nostri e riescono a mettere nella 1°set un certo distacco che non riusciamo a recuperare perdendo 21/25.

Nel 2°set la nostra squadra sembra spegnersi caliamo nel gioco e perdiamo 20/25. Nel 3°set dopo la sostituzione di Morici con Monti, causa infortunio, tentiamo una reazione riuscendo a giocare alla pari, perdiamo veramente per un niente 23/25.

La gara seguente ci pone davanti Roma7, ultimo in classifica, vinciamo agevolmente 3/0 a Roma, senza Nardi che sarà a lungo indisponibile, quindi il mister ne approfitta per sperimentare nuove soluzioni.

Dopo Roma7 affrontiamo in casa il Green Volley, in una gara che equivale ad uno spareggio per il 3°posto. Ci schieriamo con De Santis al palleggio, Romanzi opposto, Bracciano e Verna al centro, Monti e Proietti a banda.

In questo periodo non siamo fortunati, in quanto Bracciano s’infortuna al pollice sinistro durante il riscaldamento e deve cedere il posto a Bosco.

Questo episodio destabilizza la squadra e ovviamente mette in crisi il lavoro svolto in settimana ed i ragazzi non riescono a reggere perdendo 16/25.

Nel 2°set mister Marra riassetta la squadra, spostando Romanzi al centro nel suo ruolo volley2naturale al posto del meno esperto Bosco, Monti va a fare l’opposto con Testa a banda, insomma squadra rivoluzionata.

Il nuovo assetto funziona, perché ci giochiamo la gara punto a punto, finendo per perdere 22/25 per degli errori banali.

Nel 3°set partiamo subito forte e giochiamo punto a punto, riuscendo ad averla vinta nel finale 27/25.

Nel 4°set avendo una panchina più lunga della nostra il tecnico del Green Volley azzecca diversi cambi che spostano l’equilibrio del match in suo favore vincendo 25/18.

Veniamo sconfitti solo nel punteggio perché i ragazzi senza due titolari (Nardi e Morici) e con Bracciano subito out hanno dato tutto.

Ora dovremo lottare per mantenere il 4°posto ultimo disponibile per i playoff. La 3°div femminile di mister Cara sta vivendo un buon momento ed affronta in casa la capolista Eretum, le ragazze s’impegnano giocano alcuni punti, ma è troppo poco contro una squadra troppo più forte e perdiamo 0/3.

Nel match seguente affrontiamo il Guidonia senza il nostro capitano Monti, anche qui lottiamo soprattutto nel 2°set ma non riusciamo a portarci a casa nulla perdendo 3/0.

Arriva finalmente una gara alla nostra portata contro lo Spes Mentana.

Nel 1°set è punto a punto, ma riusciamo a spuntarla 27/25 con un ottimo finale di Carbonella.

Nel 2° e 3° set la squadra vola, sotto la sapiente regia di Noemi Pascali e vinciamo 3/0!

A metà marzo si è svolto anche il “torneone di minivolley” a Castel Madama ed è stata una splendida festa dei piccoli che hanno giocato divertendosi con i loro pari età dell’Andrea Doria, del Marano e del Tibur Volley. Forza Castello!

FRANCESCO SANTOLAMAZZA