News Società 2021-2022

News Società 2021-2022 (14)

GRANDE VITTORIA!

 

Clicca qui per andare al video alla fine dell'articolo

 

Sabato 7 maggio a Castel Madama arriva il Castel Nuovo di porto che occupa la seconda posizione in classifica.

All’andata fummo nettamente battuti in tre set e disputammo una delle nostre peggiori gare, quindi servirà grande attenzione per affrontare questa compagine.

Ci schieriamo con De Angelis al palleggio, Marcangeli opposto, a Banda Buzzeo/Di Fausto, centrali Ceci/Ferrazzi e libero Proietti. A disposizione il solo Possenti. Testa ha ancora problemi fisici e non è disponibile. Il 1°set parte bene con Buzzeo che trascina la squadra sul 3/1 con due bei attacchi. Dilapidiamo subito il vantaggio con una serie di errori banali e attacchi fuori e il Castel Nuovo passa in vantaggio 3/4. Grazie a Di Fausto e Marcangeli riprendiamo un po' di vantaggio. Siamo 7/5. Continuiamo a commettere imprecisioni, sbagliamo troppe battute e non siamo aggressivi a muro, questo non ci permette di allungare ed il punteggio, rimane in bilico, siamo10/8.  Di errore in errore il Castel Nuovo ci raggiunge nel punteggio, siamo 11/11. Un grande attacco di Gabriele di Fausto in pipe e una bella parallela di Buzzeo ci riportano avanti nel punteggio, sul 14/12. Arriviamo ad un massimo vantaggio di quattro punti sul 16/12. Il Castel Nuovo non molla ed alza il livello, noi abbiamo difficoltà anche con Buzzeo a mettere palla a terra. Sul 16/15 arriva il time out del mister. Due errori di Buzzeo in attacco decretano il sorpasso del Castel Nuovo. Anche Ferrazzi dal centro trova la porta sbarrata e prende un muro secco, siamo in grande confusione e De Angelis ora ha difficoltà nell’indirizzare il gioco. Dopo una lunga azione Buzzeo con un mani e fuori riesce a fare il cambio palla. Siamo 17/18. Un ace di De Angelis e un fallo rilevato dall’arbitro per quattro tocchi ci riportano avanti nel punteggio 19/18. Un errore al palleggio di De Angelis che non si intende con Buzzeo per una pipe ci costringe a mandare in palleggio il pallone nel campo avversario e che ha così gioco facile nel trovare il punto che gli dà un buon vantaggio in vista della parte finale del set. Siamo 20/22. Di Fausto tenta un pallonetto ma viene facilmente preso a muro. Parziale 20/23. Di Fausto viene preso di mira anche in ricezione e prende un ace diretto. Il Castel Nuovo ha quattro set point. Con un pallonetto dietro il muro del centrale ospite il Castel Nuovo si porta a casa il set 22/25.

Il 2°set parte come una prosecuzione del set precedente con il Castel Nuovo che si limita a battere e noi che sbagliamo di tutto sia in ricezione/difesa che in attacco ed il risultato è di 1/3. Siamo completamente in bambola e come capita troppo spesso cade una palla ricevuta da De Angelis che il nostro libero non va a prendere. Punteggio 2/4. Si sveglia Marcangeli che si carica la squadra sulle spalle e con due attacchi potenti da posto quattro ci riporta in parità sul 5/5. Gli ospiti sono in difficoltà e cominciano a commettere errori a ripetizione che ci consentono di allungare sul 9/6. Doppio ace di Marcangeli in battuta, siamo 14/7. Fallo in palleggio per gli ospiti e punteggio di 15/7 porta il tecnico del Castel Nuovo ha ferma il gioco con un tempo. Al rientro in campo Marcangeli piazza un altro ace sull’ultimo centimetro di campo e voliamo 16/7. De Angelis chiude benissimo a muro e per gli ospiti ora si fa molto dura. Ancora un grande attacco di Marcangeli da posto due in diagonale ci porta ad 18/8. Sul 21/11 entra Possenti per De Angelis. Ace di Buzzeo e siamo ad un passo dal vincere il set sul 23/11. Un altro ace di Buzzeo chiude il set sul 25/11. Ottima reazione della squadra dopo la pessima prestazione di fine primo set.

Nel 3°set partiamo subito bene, con Ceci che mette in difficoltà al servizio gli ospiti e porta a casa anche un ace. Siamo 2/0. Ancora Marcangeli che anche da seconda linea continua a forzare e difficoltà la difesa avversaria. Parziale 4/2. Gli ospiti tornano a fare errori in serie, regalandoci punti ed andiamo sul 6/2. Ottimo attacco in veloce di Ferrazzi che attacca sul muro del centrale ospiti in salita e fa schizzare via la palla. Siamo 8/2. Il tecnico del Castel Nuovo cambia il palleggiatore per provare ad invertire la rotta. Doppio muro di Ferrazzi e voliamo sul 10/2. Buzzeo torna a segnare punti in una gara stranamente tranquilla per lui, rubando una palla vagante a rete e saliamo ancora nel punteggio 12/2. Andrea Marcangeli mette ancora palla a terra da posto due e siamo 15/5. Sul 17/7 entra Possenti per Marcangeli che va a palleggiare con De Angelis che passa a fare l’opposto. Due pallonetti dietro il muro, uno di De Angelis e l’altro di Buzzeo ci portano sul 19/10. Possenti di seconda intenzione ci porta sul 23/11. Un errore in attacco dell’opposto del Castel Nuovo ci porta ad avere numerosi set point sul 24/12. Altro fallo in palleggio dell’alzatore ospite e il set termina 25/12. Siamo 2/1 ora dobbiamo chiudere la gara e porta a casa tre punti molto importanti contro un avversario di valore in evidente difficoltà sul campo.

Il 4° set si apre con Buzzeo che mette porta a casa il primo punto con un mani fuori e si ripete in fotocopia nell’azione successiva. Siamo 2/0. Buzzeo scatenato in questo inizio di 4°set, tira una bomba per il 3/0 e un altro mani fuori per il 4/0. Marcangeli rientrato in questo set dopo il riposo nella parte finale del 3°set, da seconda linea sfonda nuovamente il muro e siamo 5/2. Di Fausto chiude a muro su un attacco da posto quattro e ora siamo 9/3. Bomba di Gabriele di Fausto da posto quattro e punteggio di 10/4. Ceci chiude a muro la saracinesca e allunghiamo ancora sul 11/4. Ancora Di Fausto a sfondare il muro ospite con attacco molto potente e punteggio sul 13/6. Il Castel Nuovo non sembra riuscire ad opporre una grande resistenza. Tocco a rete del centrale ospite su un attacco di Buzzeo e punteggio sul 16/6. Ace di Gabriele di Fausto come per Marcangeli e Ceci sempre millimetrico sulla linea di fondocampo e ora siamo 17/6. Sul 18/6 dopo un altro attacco di Buzzeo entra Possenti per De Angelis. Buzzeo chiude a muro sull’opposto del Castel Nuovo e punteggio di 20/6. Un paio di errori dei nostri ragazzi consentono al Castel Nuovo di accorciare un po' le distanze, ma Buzzeo con un altro mani fuori ci porta a 22/11. Di Fausto con una pipe piazzata ci porta a 23/11. Su un attacco di Marcangeli difeso dal Castel Nuovo, nessuno va prendere il pallone che cade a terra. Siamo 24/12 con dodici palle per chiudere il match. Chiude la gara Ferrazzi a muro.

Il set termina 25/15. Portiamo a casa tre punti molto importanti che allontanano definitivamente dalla zona bassa della classifica e ci portano a ridosso della zona calda in ottica playoff.

Le prossime due gare contro Sales e Moricone entrambe in trasferta ci diranno dove possiamo arrivare.

Forza Castello!

https://www.youtube.com/watch?v=3G-RqEKEo2Q

Mercoledì, 11 Maggio 2022 12:44

ADSG Castel Madama volley - Valsugana 18 giornata

Scritto da

SCONFITTA CASALINGA!

 

Clicca qui per andare al video alla fine dell'articolo

 

La gara contro la Valsugana è molto importante per la nostra squadra che in caso di vittoria potrebbe tentare di scalare un'altra posizione in classifica ai danni del Moricone.

Per questa gara rientrano in organico Pierucci che già aveva disputato qualche gara in questo campionato e Giorgio Iannone il nostro storico libero e tra i giocatori della “Hall of Fame”. Mister Ficcardi per la prima volta ha una panchina da cui poter selezionare giocatori da far entrare.

Ci schieriamo con De Angelis al palleggio, Marcangeli opposto, Ceci/Ferrazzi al centro, Buzzeo/Di Fausto a banda e Iannone libero. A disposizione Pierucci, Possenti, Proietti e Testa. Il 1°set parte in modo equilibrato, Buzzeo prova subito a romperlo portandoci in vantaggio 3/2 con un buon attacco in diagonale da posto quattro. Con un pallonetto dietro il muro di Buzzeo allunghiamo 6/3, grazie ad un’ottima difesa di Gabriele di Fausto. La Valsugana recupera lo svantaggio e impatta sul 7/7, la gara è molto combattuta, rispetto alle nostre gare si nota il grande apporto di Iannone che non lascia cadere un pallone e fornisce a De Angelis spesso una palla precisa in posto due, ma pecchiamo in fase realizzativa con le nostre ali sprecando delle buone occasioni per conservare il vantaggio. Ottimo attacco al centro di Ceci, torniamo in vantaggio 11/8. In questa occasione l’attacco di Ceci termina a rete, dopo un altro attacco fuori di Marcangeli e siamo 11/11, quindi di nuovo grande equilibrio. Due grandi attacchi di Buzzeo, dopo due grandi difese di Iannone ci consentono di allungare 17/14. Il nostro muro non lavora bene e con due attacchi centrali la Valsugana accorcia 17/16. Sul 18/16 dopo un buon muro di Buzzeo entra Pierucci al posto di Marcangeli come opposto. Grande pipe di Buzzeo e allunghiamo 19/16 e arriva il primo time out del tecnico ospite. La Valsugana si avvicina 19/18. Attacco di Ferrazzi in veloce da posto e torniamo 20/18. Entra Proietti su Ferrazzi per la battuta. Purtroppo dopo una bella difesa di De Angelis su un pallonetto dal centro non c’è assistenza e la palla cade. Rientra Ferrazzi per Proietti. Dopo una buona battuta di Pierucci, gli ospiti non riescono a ricostruire un attacco efficace e Ceci in veloce ci porta sul 22/19. Grande attacco di Buzzeo e set point per noi sul 24/22 e tempo time out per il tecnico della Valsugana. A muro Buzzeo chiude la saracinesca e vinciamo 25/22 un primo set molto combattuto.

Nel 2° set mister Ficcardi commette un errore banale nel compilare ed inserisce Possenti invece che Pierucci come opposto, così effettua subito un cambio. Il resto della formazione è confermato. Sul 3/4 Pierucci si stira il polpaccio sinistro e deve riuscire. Vista la formazione iniziale deve rientrare Possenti, lasciando la squadra senza un opposto di ruolo. Sarà un grande problema vista la forza del nostro avversario. Grazie soprattutto a Buzzeo riusciamo a rimanere attaccati agli ospiti. Siamo 8 pari. Possenti con un bel secondo tocco pareggia di nuovo i conti siamo 11/11, ma si vede che facciamo fatica per rimanere attaccati alla Valsugana. Gli ospiti allungano 13/16 e mister Ficcardi chiama tempo, siamo in evidente difficoltà, non riusciamo a mettere giù la palla. Il cambio palla non ci riesce e gli ospiti volano sul 13/19. Nell’azione successiva una innoqua battuta cade nel nostro campo senza che nessuno dei ragazzi segua l’azione è un segno evidente che abbiamo tirato i remi in barca. Mister Ficcardi chiama il suo ultimo time out per provare a riorganizzare le idee. Il set termina 17/25 senza particolari eventi. Da segnalare il punto realizzato da Iannone con un bel tiro al volo sulla battuta degli ospiti (ps Giorgio è un ex calciatore).

Nel 3° set dovremo necessariamente cambiare regime se vogliamo provare a vincere la gara.

Il 3° set riprende con la formazione che aveva iniziato la gara. Il nostro inizio gara è buono, coronato dal bel muro di Ferrazzi su un attacco del centrale della Valsugana che ha imperversato per tutta la gara. Buzzeo ancora a muro ferma l’opposto della Valsugana. Punteggio 4/2. Momento di black out dei nostri ragazzi che prima con Marcangeli poi con Buzzeo non mettono palla a terra ed in contrattacco prendiamo punto. Parziale 4/6. Punto diretto in battuta su Iannone e scivoliamo indietro di tre, quindi arriva il primo tempo per noi. Di Fausto a muro accorcia le distanze, recuperando una palla a fil di rete, siamo 8/9. La parte centrale del set prosegue senza grossi cambiamenti nel punteggio, continuiamo ad inseguire, siamo 12/14 ma commettiamo troppi errori e non riusciamo a mettere palla a terra con continuità se non con Buzzeo. Entra Proietti al posto di Ferrazzi per la battuta sul 14/17. Due punti di Gabriele di Fausto in attacco ci consentono di accorciare lo svantaggio sul 17/18. Gli ospiti vanno sotto pressione e sbagliano degli attacchi consentendoci di andare avanti nel punteggio 19/18. A nostra volta sbagliamo i due seguenti punti con degli attacchi in pipe di Buzzeo che non si trova al meglio con De Angelis e finisco a rete nel primo caso o con il palleggio nel secondo caso, regalando alla Valsugana il pallone per tornare pari 19 che ovviamente sfruttano. Sul 19/21 arriva il secondo time out del mister. Sul 22/23 De Angelis di seconda intenzione ci riavvicina. Dopo una lunga azione l’opposto della Valsugana spara fuori e siamo 24/23 ed arriva tempo per gli ospiti. Si ripete un’azione simile alla precedente, questa volta l’opposto ospite prende direttamente l’asticella e vinciamo il set 25/23. Nel 4°set sul 2/1 in nostro favore Ferrazzi spreca una palla libera tirandola a rete, così ci ritroviamo 2/2 invece che 3/1. Le gambe dei nostri ragazzi iniziano a farsi pesanti, cadono due palloni senza che nessuno lì cerchi e con fatica la Valsugana fa punto. Siamo 3/3. Errori in serie, Ceci murato e Buzzeo in pipe spara fuori, così la Valsugana allunga 5/8. Di Fausto prende un ace in ricezione e viene sostituito da Proietti. Ace di Proietti in battuta, seguito da un muro di De Angelis ci portano ad accorciare 8/10. Il sovraccarico di palloni su Buzzeo non porta molti frutti, Giorgio si trova sempre con muro piazzato ed ha difficoltà a passare. Siamo 10/13 gli ospiti allungano. La Valsugana continua a fare punti senza troppa difficoltà sia al centro che a banda, noi non riusciamo a trovare delle contromisure. Torna Di Fausto per Proietti. Parziale 12/16. Di Fausto spara fuori siamo 15/20 e non abbiamo certamente le facce da rimonta. Sul 18/24 arriva il secondo time out di mister Ficcardi. Il set termina 20/25 e sarà tie break.

Partiamo con la solita formazione, l’unico cambio è Proietti per Di Fausto. Prima Buzzeo e poi Marcangeli sbagliano buone occasioni in attacco e andiamo subito sotto 1/3. Due attacchi di Buzzeo pareggiano il conto sul 3/3. Altri due errori gratuiti in attacco prima di Marcangeli, poi di Proietti in pipe costringono il mister a chiamare tempo sul 3/6. Facciamo cambio campo sul 4/8, continuiamo a fare moltissimi errori in attacco. Sul 5/9 Di Fausto entra su Ferrazzi per la battuta. Nell’azione seguente errore grossolano di Marcangeli in attacco che regala palla agli ospiti che passano ancora una volta dal centro. Siamo 5/10 e non ne abbiamo più. Sul 5/13 arriva l’ultimo tempo per mister Ficcardi, chiesto più per interrompere gli avversari che per comunicare con la squadra. Marcangeli sbaglia la battuta e perdiamo set 7/15 e gara per 2/3.

Abbiamo giocato uno dei peggiori tie break della nostra storia, senza forza, senza coraggio, senza determinazione. Abbiamo perso un’occasione importante per scalare ancora la classifica, l’avversario era sicuramente temibile ma non abbiamo certamente giocato nei momenti clou con la giusta determinazione.

Sabato prossimo ci sarà bisogno di ben altra determinazione per provare a vincere contro il Castel Nuovo di Porto.

Forza Castello!

https://www.youtube.com/watch?v=KP3l85NWziA

Sabato, 30 Aprile 2022 11:20

Fenice - ADSG Castel Madama volley - 17 giornata

Scritto da

VITTORIA A ROMA!

 

Clicca qui per andare al video alla fine dell'articolo

 

Nella trasferta di campionato a cavallo del ponte del 25 Aprile, la seconda divisione maschile di mister Ficcardi va a giocare a Roma contro la Fenice.

Una società molto importante nella nostra regione che ha nelle sue file, squadre dal livello tecnico molto elevato come la serie B Maschile. I

l gruppo che affrontiamo noi è di giovani ragazzi, che disputano questo campionato sotto categoria.

Noi ci ritroviamo alla gara in grande emergenza in quanto la lista degli indisponibili è lunga. Fuori ci sono: Dario Testa per malattia, cui si aggiungono Marco Ceci e Dario Proietti. Ci schieriamo con Possenti al palleggio, Marcangeli opposto, Buzzeo/Di Fausto a banda, Ferrazzi e De Angelis al centro.

Quindi nessuna riserva, nessun libero e De Angelis che gioca in un altro ruolo! Giocare così è veramente duro.

Partiamo bene e andiamo in vantaggio 1/3. I ragazzi della Fenice commettono diversi errori. Nella prima parte di gara ci sono molti errori da entrambe le parti e la partita non è molto bella. Siamo 3/5. I giovani ragazzi della Fenice hanno difficoltà a tenere gli scambi con noi e spesso forzano gli attacchi ma sbagliano. Allunghiamo 3/8. Ferrazzi viene chiamato in causa da Possenti e schianta la palla a terra con un attacco dal centro. Ace di De Angelis e sul 4/11 arriva il primo time out di mister Grande, l’allenatore della Fenice. Tre errori in attacco non forzati dei nostri ragazzi consentono alla Fenice di riavvicinarsi, siamo 7/11. Un ace e un attacco da seconda linea di Marcangeli ristabiliscono le distanze. Punteggio 7/14. A metà set siamo 8/16, i ragazzi della Fenice non riescono ad impensierirci. Di Fausto mette giù un altro ace, siamo 8/18. Un bell’attacco dell’opposto della Fenice consente ai padroni di casa di accorciare il distacco sul 10/20. De Angelis chiude bene il muro, su un attacco da posto quattro del martello della Fenice. Parziale 12/22. Bell’attacco di Marcangeli da posto due con mani e fuori e voliamo 14/23. Chiude il set un muro di Gabriele Di Fausto e un attacco di Marcangeli.

Punteggio finale del 1°set 15/25.

Il 2°set si apre con un altro attacco di Ferrazzi che supera un muro a due. Buzzeo mette giù tre bombe da posto quattro e siamo 1/4. Sul 1/6 arriva il primo tempo del 2°set di mister Grande. Commettiamo errori in serie in attacco e la Fenice si avvicina sul 5/7. Ritroviamo un po' di concentrazione e grazie a Gabriele Di Fausto e Marcangeli allunghiamo 5/11. Altro ace di De Angelis, siamo 6/13. Ci appisoliamo di nuovo e con tenacia i ragazzi della Fenice si avvicinano nel punteggio 10/13. Ferrazzi con un'altra bomba dal centro ci consente di fare punti, 10/14. Un buon turno al servizio di Gabriele Di Fausto ci consente di allungare 11/19. Muro di Buzzeo e ci avviciniamo a chiudere il set 12/21.

Ancora Buzzeo che chiude il set 12/25.

Il 3° set si apre come era iniziato il 2°set, con un grande attacco dal centro di Ferrazzi ben servito da Possenti.

I ragazzi entrano determinati per chiudere la gara con Buzzeo in spolvero, che sigla due punti. Siamo 0/5. I giovani ragazzi della Fenice hanno poca convinzione in questo momento e continuano ad incassare i colpi dei nostri giocatori senza riuscire ad opporre resistenza. Siamo 1/8 con Buzzeo attivo in attacco e De Angelis a muro con diversi punti. Ancora a punto Marcangeli e un ace di Buzzeo ci consentono di allungare fino a 2/10. Di Fausto chiude una lunga azione con un buon attacco da zona due e andiamo 2/13. Un altro ace di Buzzeo ed un errore in ricostruzione costringono il tecnico della Fenice a chiamare tempo sul 2/15. Bell’attacco di Gabriele di Fausto da zona quattro ci porta sul 3/17. Ci rilassiamo un po' visto il grande vantaggio accumulato nel set e la Fenice grazie a nostri errori banali smuove un po' il punteggio fino a 6/19. De Angelis pur giocando fuori ruolo riesce proprio in chiusura del set a fare un bell’attacco in veloce dal centro e porta a casa un altro punto. Complimenti a Claudio per essersi calato in questo nuovo ruolo in pochissimi giorni ed averlo fatto alla grande! Il ventiquattresimo punto in nostro favore viene siglato da Fabio Possenti che riesce ad intercettare una palla vagante a rete e la schiaccia facendo punto. Un errore in attacco del centrale della Fenice chiude il set 8/25 e il match per 3/0 in nostro favore.

La gara non è stata molto impegnativa, ma avremo bisogno di ben altra prestazione sabato prossimo contro la Valsugana a Castel Madama che attualmente è al 3° posto in classifica.

Speriamo di recuperare degli assenti e poterci giocare alla pari.

Consolidiamo il nostro sesto in classifica, siamo al giro di boa in quanto vista la sospensione del campionato ora mancano sette gare al termine della stagione.

Dovremo tentare di giocare tutte le gare dando il massimo e cercare di arrivare più in alto possibile.

Forza Castello!

 

https://youtu.be/g6cgrLjOEZo

UNA VITTORIA DI GRUPPO!

 

Clicca qui per andare al video alla fine dell'articolo

 

Domenica 10 aprile in casa ospitiamo i ragazzi dell’Afrogiro Under che ci precedono in classifica di due punti, noi siamo al 7° posto su nove squadre, loro al 6°.

La gara si preannuncia combattuta ed equilibrata. Noi al solito abbiamo problemi con la disponibilità dei giocatori e per questa gara sono assenti ancora De Angelis (ammalato), Ceci (indisponibile). Sono indisponibili anche Pierucci e Renzetti che avevano aiutato nella precedente gara.

La formazione che possiamo schierare per la gara sarà obbligata, con Possenti al palleggio, Marcangeli opposto, Buzzeo/Di Fausto a banda e Ferrazzi/Testa al centro.

Non disponiamo del libero e l’unica sostituzione è Proietti.  Come al solito giochiamo al limite, ma purtroppo quest’anno sembra diventata una cattiva abitudine.

Pronti via siamo già sotto 0/2 causa un attacco fuori di Buzzeo in diagonale ed un attacco a rete di Ferrazzi dal centro. Riusciamo a rientrare sul tre pari grazie ad un paio di errori dei giocatori ospiti. Buon attacco di Buzzeo 4/3 per noi. Commettiamo errori banali nelle coperture e nel secondo tocco mettendo in grandissima difficoltà Possenti che deve provare a gestire palloni complicati. Punteggio 5/8 e ci troviamo a rincorrere di nuovo. Dopo una bella ricezione di Buzzeo e un attacco fuori di Gabriele Di Fausto il mister chiama tempo sul 7/10. Il tempo richiesto non produce gli effetti auspicati e Afrogiro allunga, finche’ Ferrazzi dal centro non pianta un bel chiodo a terra. Ora siamo indietro 8/12. Buzzeo riduce con due buoni attacchi le distanze, ma poi Di Fausto in battuta tira fuori. Parziale 10/13. Continuiamo a sbagliare in ricezione e Afrogiro allunga sul 10/16. Abbiamo completamente mollato in ogni fondamentale, Afrogiro allunga solo battendo al resto pensiamo noi facendo confusione. Punteggio 12/19. Un bel muro di Buzzeo da posto due ci dà la scossa, ma siamo lontani nel punteggio 13/20. Con un bell’attacco di Marcangeli accorciamo 15/20. Sul 16/21 Proietti entra al posto di Testa per la battuta e il giro in seconda linea. Afrogiro allunga ancora 17/23. Riusciamo ad accorciare sul 20/23 e costringiamo il tecnico ospite a chiamare tempo. Ci avviciniamo fino al 21/23, poi in ricostruzione nelle seguenti azioni non riusciamo a mettere palla a terra e perdiamo 21/25 il set.

Ad inizio 2°set due attacchi fuori dell’opposto ospiti ci mandano sul 2/0. I giovani ragazzi dell’Afrogiro sembrano spaesi e commettono errori in serie e siamo 5/1. Testa chiude bene a muro allunghiamo 7/2. Bell’attacco di Marcangeli in parallela da posto quattro e voliamo 8/3. Buon pallonetto di Gabriele Di Fausto dietro il muro che ci consente di mantenere le distanze sul 10/5. Marcangeli nell’azione seguente chiude la saracinesca a muro e il mister dell’Afrogiro è costretto a chiamare tempo. Grande attacco di Ferrazzi dal centro e voliamo a 15/6. Gli ospiti in questa fase del set ci stanno mettendo molto del loro commettendo molti errori e ci agevolano il lavoro. Siamo 18/8 dopo un grande attacco in parallela di Buzzeo. Proietti torna al servizio al posto di Ferrazzi per rinforzare la difesa vista la mancanza del libero. Buon attacco di Buzzeo da posto due, punteggio di 22/10. Sul 23/10 il tecnico ospite chiama il suo ultimo time out. Un attacco in pipe di Buzzeo chiude il set 25/10. Buona risposta della squadra dopo un primo set con troppi errori.

Partiamo bene anche nel 3°set, prima Di Fausto e poi Buzzeo ci portano sul 2/0. Di Fausto trova un ace e siamo 3/0. L’Afrogiro recupera parte del distacco e si avvicina sul 5/4 in nostro favore. Tre errori in serie degli ospiti ci consentono di respirare e ci portiamo 8/4. Nella fase centrale del set la partita non è molto bella, ci sono diversi errori da ambo le parti, comunque né approfittiamo per aumentare di poco il vantaggio sul 11/6. Possenti attacca di seconda intenzione, punteggio 13/8. Sul 16/11 entra Proietti per Testa al servizio, solito cambio di mister Ficcardi per rinforzare la difesa. Ace di Proietti e tempo per l’Afrogiro. Di Fausto ci porta sul 19/14, nessuna della due squadre riesce o ad allungare o a recuperare, c’è un grande equilibrio. Ace di Gabriele di Fausto e così riusciamo rompere questa stasi e ci avviciniamo alla metà sul 20/14. Sul 21/15 rientra Testa per Proietti. L’Afrogiro non molla tenta di rimanere nel set in ogni modo, siamo 23/18. Un banale errore al servizio degli ospiti costringe il tecnico a giocarsi l’ultimo tempo sul 24/18. Di Fausto in parallela chiude il 3°set 25/18.

L’Afrogiro parte bene nel 4°set e va in vantaggio 1/4. Testa chiude a muro un errore in ricezione degli ospiti e ci riporta quattro pari. Afrogiro riallunga sul 7/8. Buzzeo ci riporta in vantaggio e siamo 9/8. L’Afrogiro forza il servizio e soprattutto Marcangeli va in difficoltà con due errori in ricezione. Gli ospiti allungano 12/13. Riusciamo a rientrare e con ace di Buzzeo andiamo in vantaggio 15/13. Mani fuori da posto due di Marcangeli e siamo 16/13. Il vantaggio in nostro favore viene eroso lentamente dagli ospiti che si avvicinano sul 17/16 ed entra Proietti per Testa. Altra veloce al centro per Ferrazzi e palla a terra, ci porta avanti di un punto sul 19/18. Facciamo fatica nel cambio palla e torniamo punto a punto sul 19/19. Buzzeo fa punto in pipe e ci porta 20/19. L’equilibrio prosegue grazie a Buzzeo che ci tiene a galla con un potente attacco che sbatte sul muro e termina fuori. Nel frattempo rientra Testa per Proietti in prima linea. Siamo 21/20 è un finale al cardiopalma. Afrogiro allunga sul 21/22 con un punto dubbio (sembra più fuori che dentro, comunque l’arbitro decide che è dentro). Mister Ficcardi per ricompattare il gruppo chiama tempo. Buzzeo con due punti consecutivi ci riporta in vantaggio, costringendo il tecnico dell’Afrogiro a chiamare tempo. Sulla seguente azione grande alzata di Possenti e Marcangeli in parallela mette palla a terra, portandoci a match point. Un attacco a rete del centrale ospite su una nostra difesa un po' sgangherata chiude il set e il match 25/23.

Portiamo a casa tre punti importanti, che ci consentono di scavalcare in classifica proprio l’Afrogiro.

E’ stata una grande vittoria di gruppo che dopo un primo set difficile poteva sciogliersi, invece è riuscito a lottare unito portando a casa una vittoria molto importante in ottica salvezza.

Tra i migliori in campo Buzzeo e Possenti soprattutto che non giocava una gara da titolare dal 2019.

Ora dopo la pausa affronteremo il fanalino di coda della classifica, la Fenice quindi dovremo cercare di fare del nostro meglio per portare a casa altri punti.

Forza Castello!

 

https://www.youtube.com/watch?v=GAzi09X68ak

SCONFITTA NEL RECUPERO INFRASETTIMANALE!

 

Clicca qui per andare al video alla fine dell'articolo

 

I ragazzi di mister Ficcardi mercoledì 6 aprile sono stati impegnati nel recupero della gara saltata ad inizio marzo causa la scopertura del lucernario della palestra delle scuole medie.

Rispetto all’ultimo gara vinta a Roma, manca De Angelis causa influenza. E’ un assenza pesante per la squadra visto che guida il gruppo da circa un anno.

Rientra per l’occasione al palleggio Pierucci dopo oltre 2 anni di assenza dai campi da gioco e con lui rientra anche Renzetti al centro. Anche Renzetti è fuori da due anni. Entrambi i giocatori non sono assolutamente in condizione vista la lunga lontananza dai campi da gioco.

Mister Ficcardi parte nel 1°set con la seguente formazione:

Pierucci al palleggio, Marcangeli opposto, Ceci/Renzetti al centro, Proietti/Buzzeo a banda e Di Fausto libero. A disposizione Possenti e Testa.

La partenza nel 1°set non è delle migliori, ci troviamo sotto 1/4 con almeno due errori gratuiti da parte nostra (battuta fuori di Renzetti e attacco fuori di Marcangeli) e questo non è sicuramente l’approccio giusto visto che affrontiamo la capolista. Due buoni attacchi di Marcangeli ci riportano a meno uno, punteggio 5/6.  Buzzeo in pipe pareggia i conti, siamo 7/7. Riusciamo a rimanere in contatto fino al 9 pari, poi iniziamo a cedere mentalmente, ne è l’esempio il dodicesimo punto del Montona, palla buttata in palleggio nel nostro campo e nessuno dei nostri va a cercarla. Se vuoi competere con la prima in classifica non puoi commettere errori così banali. Errore di Buzzeo in attacco e sul 9/13 il mister chiama tempo. Purtroppo la situazione non cambia, Buzzeo non è in gara, nessuno mette palla a terra ed il Montona si allontana sul 10/16. Alle difficoltà in attacco si aggiungono quelle in ricezione, cadono battute facili da prendere perché tra i giocatori non riescono a definire la competenza su a chi spetti il pallone. Non ci siamo, giochiamo veramente male e con pochissima convinzione. Parziale 12/19. Il mister cambia Marcangeli con Possenti, mandando il capitano al palleggio e Pierucci come opposto. Recuperiamo qualche punto grazie ad errori degli attaccanti del Montona. Siamo 15/19. Ci avviciniamo ancora, siamo 19/21 grazie ad un paio di buoni attacchi di Buzzeo e Pierucci. Un nostro fallo di posizione consegna il set point al Montona. Punteggio 19/24. Errore di Pierucci in battuta, il set termina 20/25. Consegniamo con due errori banali il set agli ospiti.

Nel 2°set mister Ficcardi cambia la formazione mettendo fuori Proietti a banda e rivoluzionando la squadra, con Pierucci/Ceci in diagonale, Marcangeli/Buzzeo a banda, Ferrazzi/Renzetti al centro e Di Fausto libero. La partenza anche di questo set non è affatto buona, prima Renzetti e due volte Buzzeo sbagliano. Siamo sotto 1/3. Il Montona si rilassa e fa tre errori e ci ritroviamo un po' per caso tre pari. Gli ospiti continuano a sbagliare in attacco e ci troviamo 6/5. Frazione di gioco decisamente poco bella con molteplici leggerezze da ambo le parti. All’ennesimo errore in attacco il tecnico del Montona chiama tempo. Parziale 8/6. Un buon attacco di Ceci e un altro attacco fuori della banda del Montona ci porta ad ampliare il vantaggio a quattro punti sul 10/6. Due errori del rientrante Pierucci al palleggio dimezzano il vantaggio. Il Montona ci raggiunge sull’undici pari in quanto non riusciamo a mettere con costanza palla a terra, sia Marcangeli che Buzzeo e anche Ceci vengono difesi più volte. Sul 11/13 mister Ficcardi chiama tempo, la palla quando attacchiamo non va a terra. Buzzeo non riesce a mettere palla a terra e ci deconcentriamo anche in difesa facendo cadere anche palle facili. Il Montona vola via sul 13/18. Sul 14/21 arriva il secondo time out del mister, che lascia trasparire dal volto tutta la sua contrarietà per l’atteggiamento della squadra. Il set termina 16/25 ed al momento non siamo in campo come dovremo esserci quando si affronta la prima in classifica.

Nel 3°set partiamo con la stessa formazione del 2°set. La partenza sembra buona, siamo in vantaggio 4/1, soprattutto si vede qualche muro in più con Renzetti. In men che non si dica, sbagliamo tre attacchi consecutivi con Marcangeli, Ceci e Renzetti così senza fare alcuna fatica il Montona ci raggiunge sul quattro pari. Continuiamo ad attaccare sulla rete, parziale 4/6. Riusciamo a rimanere in contatto sul punteggio di 8/9, ma gli errori gratuiti che commettiamo sono troppi, come le invasioni a rete. Il punteggio rimane in equilibrio sul 13/15 nonostante la nostra prestazione lasci fortemente a desiderare. Un ace di Ceci e un errore in attacco riportano la gara in parità sul 15 pari. Marcangeli in attacco non riesce a trovare soluzioni per andare a punti, ma trova solo il muro e siamo 15/17. Per rinforzare la fase difensiva entra Proietti al posto di Marcangeli sul 16/17. Sul 18 pari Buzzeo ha la palla del vantaggio, ma tira fuori siamo 18/19. Riusciamo a ribaltare il punteggio e grazie ad un attacco di Ceci siamo 20/19. Un ace di Pierucci ci consente di allungare sul 21/19. Un pallonetto di Buzzeo da posto due ci tiene in vantaggio 22/20. Ennesimo grossolano errore in ricezione e punteggio di 23/23. Ceci mette palla a terra e ci manda a set point. Il tecnico del Montona chiama tempo per riorganizzare le idee della sua squadra. Entra in battuta Possenti per Ceci. Il Montona pareggia con un attacco da posto due e torna in campo Ceci. Renzetti sulla seguente azione manda fuori un comodo pallonetto mandando gli ospiti a match point. Buzzeo pareggia in pipe. Il Montona torna in vantaggio con il solito attacco da posto due che non siamo mai riusciti a bloccare a muro. Sulla seguente azione un tentativo di Pierucci di fare punto di seconda intenzione sbatte sul muro e il set termina 25/27.

Siamo stati meritatamente sconfitti, una prestazione del tutto insufficiente in ogni fondamentale. La scarsa condizione di molti dei nostri componenti è stata evidente.

Ora testa alla gara di domenica in casa contro Afrogiro.

Forza Castello!

 

https://www.youtube.com/watch?v=eXsoeKatZRY

DA ROMA ARRIVANO PUNTI PREZIOSI!

 

Clicca qui per andare al video alla fine dell'articolo

La vittoria di domenica scorsa è stata una buona iniezione di fiducia per i nostri ragazzi, il Sales è un avversario di rango rispetto alla nostra attuale posizione in classifica.

Le nostre ultime trasferte non sono andate nel modo migliore e le prestazioni offerte dalla squadra hanno lasciato spesso a desiderare.

L’ultima trasferta vinta è quella contro il Roman Volley nella Coppa Italia di Divisione la scorsa stagione il 4 maggio, insomma è passata un’eternità.

Dopo quella vittoria sono arrivate sei sconfitte consecutive, tra Coppa Italia e campionato della corrente stagione.

Le premesse della gara non sono delle migliori, in quanto mancano Marcangeli e Di Fausto per influenza. Assente anche la nostra dirigente Flavia Paulillo anche lei a casa per curare i postumi dell’influenza. Ci schieriamo con De Angelis al palleggio, Ceci opposto, Ferrazzi/Testa al centro, Buzzeo/Proietti a banda. Unico cambio Possenti come la scorsa gara. Non disponiamo di alcun libero per la gara, quindi i due centrali dovranno giocare alla vecchia maniera, difendendo e ricevendo.

L’inizio del 1°set è molto equilibrato. Siamo sul 2/2. Vista la poca dimestichezza dei centrali in ricezione facciamo fatica, comunque riusciamo a tenere il contatto anche grazie ad una buona prova di Ceci autore già di diversi punti. Parziale 5/5. Il primo break della partita va ai giovani ragazzi della Roma7 che grazie a diversi nostri errori in attacco (muro su Ferrazzi e attacco fuori di Proietti) allungano 9/6. Testa va ancora in difficoltà in ricezione e i romasettini allungano 11/7. Grazie ad un paio di errori dei ragazzi della Roma7 e ai punti del solito Buzzeo torniamo 11 pari. La partita prosegue con molto equilibrio, ci sono molti errori su entrambi i versanti e la gara non risulta essere molto spettacolare. Punteggio 14/15 per noi. Un ace di Buzzeo ci porta sul 14/16 ed arriva il primo time out dei padroni di casa. De Angelis chiude con un bel pallonetto dietro il muro un’azione e ci consente di conservare il minibreak in nostro favore, sul 17/19. Un errore di Ferrazzi in ricezione ci porta sul nuovamente in parità sul 20/20. Un muro di Ceci, che ogni tanto occupa la posizione del centrale ci porta sul 21/23. Non riusciamo a rimanere concentrati e commettiamo errori banali e così invece che provare a chiudere il set ci facciamo rimontare e sorpassare sul 24/23, grazie a un errore di Ceci in attacco. Così arriva il time out di mister Ficcardi. Buzzeo annulla il set point per la Roma7 con una bella pipe, ora si andrà ai vantaggi. Un errore di Buzzeo in pipe e uno di Ceci da zona due consegnano il set alla Roma7. Dovremo cambiare registro se vogliamo portare a casa la gara.

Nel 2°set partiamo più decisi, pronti a lottare su ogni pallone. De Angelis dà l’esempio recuperando in tuffo un pallone che sembra perso riuscendo a rimandarlo nel campo avversario e due ragazzi della Roma7 si scontrano nel cercare la palla ed il punto è nostro. Parziale 1/3 in nostro favore. Un ace di De Angelis ci consente di allungare. Siamo 2/5. Il servizio del nostro palleggiatore continua a dare fastidio, altro ace e allunghiamo sul 2/7. I giovani della Roma7 alternano cose molto buone ad errori ripetuti, come in battuta dove sbagliano molti servizi. Manteniamo le distanze nonostante qualche difficoltà di troppo in ricezione. Punteggio parziale 5/9. Ferrazzi riprende a far punti dal centro e ci aiuta a mantenere le distanze sul 6/11. Buzzeo si tiene su percentuali d’attacco molto elevate in questa gara e allunghiamo 10/14. Sul punteggio di 11/18 l’allenatrice della Roma7 effettua diversi cambi, visti i numerosi errori in attacco dei suoi giocatori e prova a cambiare l’inerzia del set. Buzzeo mette giù un'altra pipe. Sul 11/20 arriva il secondo time out dei padroni di casa. Il nostro gioco scorre fluido e doppiamo i nostri avversari siamo 11/22. Altro attacco fuori dei giocatori della Roma7 ci porta a servire per il set sul 11/24. Un bell’attacco di Ceci dal centro chiude il set 13/25. Ora siamo 1/1.

Il 3°set parte male per noi, siamo 3/0 per la Roma7. Subiamo in ricezioni con due ace presi, uno su Testa e uno su Proietti. Tre attacchi di Buzzeo riportano subito la gara in parità sul 3/3. La Roma7 prova a tenersi avanti grazie anche al servizio che porta in questa fase del set diversi punti, siamo 8/6. L’unica attenuante che abbiamo è il giocare senza libero ed essere costretti a schierare sempre una formazione diversa ogni domenica non consentendo ai giocatori di amalgamarsi nel modo giusto, altrimenti queste difficoltà dietro non sarebbero in alcun modo giusticabili. Sempre Ferrazzi ci tiene agganciati alla Roma7, sul 9/8 in loro favore. Con Buzzeo in prima linea recuperiamo il piccolo svantaggio e sul 12 pari arriva la prima richiesta di tempo dei padroni di casa. Alla ripresa del gioco un muro di Buzzeo ci porta sul 12/13 in nostro favore. Il set prosegue equilibrato, tentiamo di allungare ma non ci riesce, il punteggio è 15/16. Nel finale di 3°set riusciamo ad allungare un po' siamo 18/21, i ragazzi della Roma7 pagano un po' d’inesperienza e la giovane età, con errori in battuta e attacco, agevolandoci nella fuga. Ferrazzi ci porta al set ball grazie ad una buona combinazione con De Angelis per un attacco da posto due con veloce dietro. Buzzeo chiude il set sul 20/25. Siamo 2/1 per noi.

Nel 4°set partiamo spenti e con due errori in attacco di Buzzeo siamo 4/2 per i padroni di casa. Un paio di errori in attacco dei romasettini ci consentono di tornare avanti sul 4/5. Le giovani leve della Roma7 perdono un po' il filo della gara e cominciano a commettere errori in serie per questo arriva il time out sul 5/8. A metà set grazie ad un paio di buoni attacchi di Buzzeo allunghiamo fino a 8/14. Gli errori dei padroni di casa proseguono e arriva il secondo time out sul 8/16 in nostro favore. Altro punto di Buzzeo siamo 10/20. Ceci con un grande attacco da posto due in diagonale ci porta sul 11/22. Tre ace consecutivi di De Angelis chiudono il set 11/25.

Vinciamo dopo quasi un anno la prima gara in trasferta e viste le difficili condizioni in cui siamo andati a giocare, senza due titolari, siamo andati abbastanza bene.

Migliore in campo Buzzeo.

Ora testa al recupero di mercoledì prossimo a Castel Madama contro il Montona Cecilia che guida la classifica imbattuto.

Forza Castello!

 

https://www.youtube.com/watch?v=Ej88BINh9yI

Domenica, 03 Aprile 2022 12:45

ADSG Castel Madama volley - USD Sales - 14 giornata

Scritto da

IMPRESA A CASTEL MADAMA!

 

Clicca qui per andare al video alla fine dell'articolo

 Dopo la cocente sconfitta a Roma contro il Castel Nuovo di Porto i ragazzi di mister Ficcardi, affrontano a Castel Madama, nell’ultima domenica di Marzo il Sales che lotta per il passaggio in prima divisione a soli tre punti dalla vetta.

La gara si preannuncia complicata e piena d’insidie. Noi come al solito, disponiamo di una rosa poco numerosa ed ogni tanto abbiamo anche delle assenze che ci complicano la vita.

Per la presente gara manca Dario Proietti. Ci schieriamo con De Angelis al palleggio, Ceci opposto, Buzzeo/Marcangeli a banda, Testa/Ferrazzi al centro, Di Fausto libero. Unico cambio Possenti.

Il 1°set parte equilibrato, siamo 2/2. Il Sales spinge subito sull’acceleratore e va in vantaggio per 6/3, noi abbiamo difficoltà nella ricostruzione del gioco. Sul 5/10 per il Sales mister Ficcardi chiama il primo time out. Il divario si amplia e le nostre ali non sembrano trovare la soluzione per andare a punto. Prima Ceci prende un muro secco in attacco da posto due, poi Marcangeli tocca l’asta sulla rete che delimita il campo in attacco da posto quattro. Il tempo richiesto dal mister serve a poco, continuiamo ad essere poco attenti, in fondamentali come le coperture e ci ritroviamo 7/14. Il Sales scappa via! Due buoni attacchi di Buzzeo ci tengono nel set. Va al servizio De Angelis che ci consente di rientrare nel set con un turno in battuta che ci porta anche un ace. I ragazzi del Sales sprecano anche in attacco e con un muro di Buzzeo siamo 15/15. Dietro abbiamo preso le misure e riusciamo a difendere gli attacchi del Sales, riusciamo anche ad allungare grazie ai punti del solito Buzzeo. Punteggio 19/16. Grazie anche ai punti di Marcangeli teniamo il vantaggio 21/18. Ceci nel difficile ruolo di opposto (n.b. il suo ruolo è il centrale) oggi fa fatica a passare e prendere l’ennesimo muro. Siamo 21/20 il vantaggio si assottiglia. Ceci si sblocca con un bell’attacco da posto due e siamo 22/20. Il nostro ventitreesimo punto è il simbolo della voglia di lottare e vincere il set, rischiamo in diversi recuperi difficili finche’ Marcangeli non mette palla a terra. Il set non ci sfugge e grazie ad invasione a rete chiudiamo il set 25/21.

L’inizio del 2°set è traumatico per noi, siamo 1/5 per il Sales con diversi errori gratuiti. Non diamo segni di reazione. Il Sales continua a giocare in scioltezza e aumenta il vantaggio. Parziale 3/10. La confusione continua a regnare nel nostro campo. Non riusciamo a creare azioni pericolose e non riusciamo a fare punti. Siamo 6/16. Buzzeo prova a rimetterci in corsa per il set con diversi punti in attacco, tutti a sua firma. Siamo 11/17. Il Sales contiene con facilità il nostro tentativo di accorciare le distanze. Parziale 12/20. Tra i pochi ad essere sempre concentrati c’è di sicuro Leo Ferrazzi che tiene a galla la squadra. Punteggio 18/24. Il set termina 18/25. Non siamo entrati mai in gioco, il Sales ha vinto il set con troppa facilità!

La partenza nel 3°set assomiglia molto a quella del 2°set, giochiamo senza cattiveria e convinzione. Parziale 1/3 per il Sales, con 2 errori gratuiti da parte nostra. Ennesima invasione a muro dei nostri ragazzi 2/4. Non ci siamo! Quattro errori in attacco dei giocatori del Sales ci riportano avanti per 8/4. Due buoni attacchi, uno di Ceci, l’altro di Marcangeli ci consentono di allungare ancora. Siamo 10/5. Il Sales cambia il palleggiatore, in difficoltà nella gestione della gara. Buzzeo spinge e ci porta ad allungare. Parziale 12/7, ma continuiamo ad essere poco efficaci a muro e in difesa, non siamo posizionati bene in campo. Il nostro gioco sempre troppo incentrato su Buzzeo e Marcangeli, fa sì che i nostri avversari hanno gioco facile nel leggere De Angelis e con tanti palloni da gestire Buzzeo ogni tanto si prende delle pause e il vantaggio da +6, scende a +3. Punteggio 14/11. Il nostro blackout prosegue, siamo 16/15 e il mister chiama tempo. Ceci con un buon attacco dal centro tiene a distanza gli ospiti sul 18/16 per noi. Un attacco fuori dell’opposto del Sales e un punto di Marcangeli tengono a distanza il Sales sul 20/16. La gara prosegue con continui cambiamenti di fronte, siamo 24/22. Buzzeo spreca in attacco e il Sales si riavvicina pericolosamente sul 24/24. Ci giochiamo malissimo le ultime carte e perdiamo il set 24/26. Ora occorre un’impresa per sperare in una vittoria.

Nel 4°set ripartiamo con le stesse incertezze del set precedente, sul 2/1 in nostro favore, riusciamo a prendere un punto in bagher facendo confusione sulla competenza della palla. Siamo 5/5 la gara prosegue equilibrata nel punteggio, ma proseguiamo a commettere errori banalissimi di gioco, con scontri per prendere la palla. Due errori in attacco del Sales ci portano in vantaggio per 8/6. Un muro di Testa ci lascia un punto di vantaggio sul 9/8. Un errore di valutazione di De Angelis porta Ferrazzi ad un difficile attacco da posto due e la palla termina fuori. Siamo 9/9. Sulla seguente aziona De Angelis si rifà e manda a punto sempre Ferrazzi con un bell’attacco dal centro. Buzzeo spara fuori siamo sotto. E’ ancora Ferrazzi a tenerci aggrappati al set con un buon attacco da posto due. Siamo 12/12. Grazie ad un attacco di Marcangeli in pipe allunghiamo sul 15/12. Il Sales non molla e rientra in lotta per il set. Siamo 15/15. Marcangeli ci tiene avanti, siamo 19/18. Sul 22/21 in nostro favore il tecnico del Sales chiama tempo. Il Sales torna avanti nel punteggio 23/22 ed è un passo dalla vittoria della gara. Buzzeo pareggia in attacco da posto quattro grazie ad un tocco a muro. Un errore in attacco del martello del Sales ci porta sul 24/23, ma nella seguente azione dopo un buon muro di contenimento si scontrano De Angelis e Testa, il pallone cade. Siamo 24/24. L’equilibrio prosegue, siamo 26/26. Un attacco vincente di Ferrazzi dal centro ci porta sul 27/26. Un contrasto a muro vinto sempre da Ferrazzi ci porta sul 28/26 e si va al tie break.

Partiamo bene nel 5°set con un muro di Buzzeo siamo 3/0. Altro buon attacco di Giorgio in parallela e 4/0 per noi. De Angelis chiude la saracinesca, non si passa più. Voliamo sul 5/0. Due ace di Marcangeli ci portano sul 9/0. Sembra fatta ma il Sales non vuole mollare e recupera tre punti costringendo il mister a chiamare tempo. Un altro buon attacco di Ferrazzi tiene a distanza gli ospiti sul punteggio 10/4. Ci facciamo prendere dal panico e il Sales rientra a tutta forza nel set.

Punteggio 11/9 e soli due punti di vantaggio dai nove che avevamo. Un attacco dal centro di Ceci ci porta sul 13/10.

Un attacco di Ferrazzi ci porta sul 14/12. Un attacco in pipe di Buzzeo chiude il match sul 15/12 e 3/2 per noi! Una bellissima gara con molti capovolgimenti di fronte, tanto agonismo in campo.

Portiamo a casa una vittoria che poteva essere più rotonda, c’è sempre molto da lavorare in palestra, ma per farlo non c’è miglior benzina del successo.

Forza Castello!

https://www.youtube.com/watch?v=GbZxtLwhqW0

PESANTE SCONFITTA!

 

Clicca qui per andare al video alla fine dell'articolo

 

La gara vinta contro il Moricone a Castel Madama ha riportato entusiasmo al gruppo e a tutto l’ambiente.

Ci presentiamo a Roma con la voglia di fare una bella gara e mettere in campo tutte le nostre forze per tentare di risalire la classifica.

Ci schieriamo con la stessa formazione di domenica scorsa. De Angelis al palleggio, Marcangeli opposto, Buzzeo/Proietti a banda, Ferrazzi/Testa al centro, Di Fausto libero.

In panchina disponibile il solo Possenti. Indisponibile come domenica scorsa Ceci.

L’inizio di 1°set è veramente pessimo. Un errore in difesa del nostro libero, un ace e un secondo tocco caduto nel nulla (ormai un classico per questa stagione, visto che accade fin troppo spesso), ci mandano sotto per 3/1.

Partiamo in salita senza aver dato modo agli avversari di doversi sforzare troppo. Sul punteggio di 8/2 per i padroni di casa, mister Ficcardi chiama tempo. Non riusciamo a chiudere il punto, Buzzeo e Marcangeli sembrano fuori gara ed i centrali del Castel Nuovo vanno a nozze con facili attacchi. Un minibreak al servizio di Buzzeo, tra cui un ace ci consente di riavvicinarci un po'. Siamo 8/5. I ragazzi cercano di rientrare nel set e raggiungiamo il Castel Nuovo sul 9/9 grazie ad un bel muro di Ferrazzi. Riusciamo a rimanere vicini ai padroni in casa 14/14, anche se la nostra azione è meno scorrevole rispetto al Castel Nuovo. Purtroppo perdiamo contatto facilmente, i nostri due migliori attaccanti vengono prima murati (Marcangeli), poi sprecano una buona occasione con un attacco largamente fuori (Buzzeo). Ennesimo errore in ricostruzione e attacco facile per la banda del Castel Nuovo, siamo 17/14 e il mister si gioca l’ultimo time out. I ragazzi non ci credono, come dice mister Ficcardi, hanno i visi spenti e già battuti. Gli errori al servizio del Castel Nuovo ci tengono solo numericamente in gara, siamo 20/16, noi non ci stiamo mettendo nulla di nostro per cambiare le sorti del set. Sul 23/17 entra capitan Possenti per Marcangeli, il mister prova a tenere l’attacco a tre. Le speranze di rimonta s’infrangono su due errori di Buzzeo, il set termina 25/18. Non siamo entrati ancora in gara.

Il 2°set inizia come era terminato il primo con due errori in attacco di Buzzeo, che oggi non sembra godere di una buona condizione. Primo time out richiesto dal mister sul 4/0 per il Castel Nuovo. Lo scoramento ormai la fa da padrone nelle nostre file. Ci prova anche Ferrazzi, ma la palla non va giù. Come nel 1°set rientriamo da un pesante svantaggio e andiamo ad impattare sul 7/7. Più che per che per merito nostro è per demerito dei padroni di casa che ogni tanto allentano la presa. Sul 8/7, il nostro palleggiatore tenta di dare una pipe a Buzzeo, ma la palla cade senza che nessuno cerchi di prenderla o segua l’azione. Diventa dura vincere una gara così. Siamo in confusione totale. Le sensazioni si confermano giuste e il Castel Nuovo allunga di nuovo, non riusciamo a costruire azioni degne di nota e così facciamo fatica a fare punto. Punteggio 12/8 per il Castel Nuovo. Due buoni attacchi di Marcangeli ci avvicinano nel parziale, siamo 12/10. I padroni di casa allungano 18/12, Buzzeo non riesce a mettere giù palla e in ricezione prendiamo punto diretto o facciamo spesso confusione con battute che non risultano nemmeno forzate. Buzzeo prova a rientrare in gara, riesce a mettere giù due palloni. Risultato 19/15. Il gioco al centro per i padroni di casa funziona sempre alla grande non riusciamo ad opporci in nessun modo, né a muro né in difesa. Punteggio 21/15. Arriva così l’ultimo time out a nostra disposizione per questo set. Con l’errore in battuta di Testa termina il 2°set per 25/18. Se non cambiamo registro nel 3°set non avremo scampo.

In questo set cerchiamo di rimanere incollati al Castel Nuovo, De Angelis gioca un po' di più al centro con Ferrazzi. Punteggio 3/3. Grazie ad un muro proprio di De Angelis ci troviamo in vantaggio per 3/4 per la prima volta nel corso della gara. Riusciamo anche ad allungare, grazie ad un paio di disattenzioni da parte dei padroni di casa. Siamo 3/7 in nostro favore. Il tecnico del Castel Nuovo effettua la prima sostituzione schierando in campo il palleggiatore di riserva. La confusione torna nel nostro campo e al minimo accenno di recupero del Castel Nuovo riprendono a cadere palloni senza che alcuno dei componenti della squadra cerchi di giocarlo. Siamo 6/7 in nostro favore. Ora anche De Angelis ha difficoltà nel distribuire il gioco e palleggia in modo poco preciso ed il Castel Nuovo si avvicina, siamo 9/10. Buzzeo attacca fuori, torniamo sotto 11/10 e mister Ficcardi chiama tempo. In attacco cerchiamo molto spesso Buzzeo e Marcangeli, per questo sono molto marcati e non riescono sempre a superare il muro avversario. Ora siamo 12/11 per il Castel Nuovo. I padroni di casa allungano 15/13, per i nostri errori in attacco e in ricezione. Evidente anche una scarsa intesa tra palleggio e attacco, spesso non riusciamo a colpire la palla al meglio. Ora rientrare sarà durissima. Emblematica è l’azione sul 17/14, proviamo con diversi giocatori a fare punto, ma veniamo sempre difesi, finche’ da un nostro appoggio sbagliato verso De Angelis, il martello del Castel Nuovo spara fuori senza muro regalandoci letteralmente il punto. Grazie ad un altro paio di errori torniamo in parità nel set, siamo 18/18. La parità dura molto poco, grazie ad errori banali in attacco e in ricostruzione da parte nostra andiamo sotto 21/18. Il Castel Nuovo né ha di più rispetto a noi e compie l’allungo decisivo, 24/19. Nell’ultimo punto i ragazzi del Castel Nuovo lottano su ogni pallone, con recuperi anche difficoltosi della palla, ma alla fine il punto e la gara li portano a casa loro. Termina 25/21 il 3°set.

Torniamo a casa a mani vuote, giustamente vista la brutta prestazione in campo.

L’atteggiamento e la convinzione che dovremo mettere quest’anno per cercare la salvezza dovranno essere altri.

Dopo anni di vittorie e di grandi risultati dobbiamo tornare a combattere per mantenere la categoria. L’importante sarà sempre uscire dal campo avendo dato tutto, cosa che oggi sicuramente non è riuscita.

Forza Castello!

https://www.youtube.com/watch?v=7Pd4WUM9Cd0

SI TORNA A VINCERE!

 

Clicca qui per andare al video alla fine dell'articolo

Dopo una lunghissima attesa, torniamo a vincere una gara ufficiale con i ragazzi della prima squadra maschile, non accadeva dal mese di giugno (vittoria per 3/0 contro il Segni nel Coppa Italia di Divisione).

La ragione di questa lunga assenza la troviamo anche nel numero di gare disputate, abbiamo giocato solamente tre gare in quattro mesi di campionato.

Lo stop al campionato nel periodo natalizio causa Covid, poi il problema al lucernario della palestra della scuola media che ci ha impedito di disputare la gara contro il Montona Cecilia.

Ringraziamo l’amministrazione comunale, in particolare l’assessore Stefano Scardala, per aver trovato una soluzione in tempi brevi ed aver consentito la ripresa dell’attività a tutte le associazioni.

Il 13 marzo riusciamo a giocare in casa contro il Moricone.

All’esordio casalingo ci schieriamo con De Angelis Claudio al palleggio, Andrea Marcangeli opposto, Giorgio Buzzeo e Dario Proietti a banda, Dario Testa e Leonardo Ferrazzi al centro, Di Fausto Gabriele come libero. A disposizione abbiamo solo il capitano Fabio Possenti. Assente Marco Ceci.

L’approccio al 1° set non è dei migliori, abbiamo già commesso diversi errori, ma riusciamo a rimanere agganciati ai nostri avversari, siamo 4/4. Con un solo turno in battura i ragazzi del Moricone allungano fino 8/5, grazie a due ace su Dario Proietti ed un attacco a rete di Marcangeli. Non siamo in partita. Su 6/11 per Moricone, mister Ficcardi chiama time out, veramente contrariato per la condotta di gara dei nostri che commettono errori in serie sia battuta che in attacco. Un avversario poco incisivo ci tiene in gara e non riesce ad allungare. Noi in questo momento non siamo mentalmente presenti, Buzzeo non va a saltare a muro commettendo un errore banalissimo che dà modo all’opposto del Moricone di fare un punto facile. Siamo 9/13. Sul 9/16 arriva il secondo time out di mister Ficcardi. La confusione regna sovrana e non riusciamo più a fare punto. Nel nervosismo che si è generato ora cadono anche battute facile da prendere, senza che nessuno si occupi di seguire la palla. Nel corso del set non riusciamo a ricucire il gap, siamo 13/19. Sul 16/20 un episodio che dimostra la scarsa concentrazione, Dario Proietti difende un pericolo attacco del martello del Moricone e nessuno cerca di prendere la palla. Sul 17/24 Buzzeo prova a tenere aperto il set con una bella parallela. Il solito martello avversario chiude il set 18/25. Abbiamo commesso un’infinità di errori ed abbiamo evidenziato poca coesione del gruppo. Così è difficile fare partita, anche contro un avversario non irresistibile.

Nel 2°set ripartiamo con la stessa formazione scesa in campo nel 1° set. Partiamo decisi, siamo 4/1 per noi! L’indecisione torna a prenderci, con errori banali siamo in un battibaleno 4/4. Marcangeli inizia ad entrare in gara con un bell’attacco, siamo 5/4. I ragazzi provano ad allungare ma continuano a cadere molti pallonetti. Siamo 7/6 per noi, allungo fallito. Sul 8/8 il mister chiama il primo tempo del set, visto che non riusciamo nuovamente a fare punto. De Angelis inizia a coinvolgere nel gioco anche Ferrazzi, insieme ad un muro di Buzzeo andiamo sul 11/9. De Angelis ferma l’attaccante più forte del Moricone con un bel muro. Anche in questo fondamentale diamo segni di risveglio. Sul 14/13 dopo due bei punti di Marcangeli, in una compressione s’infortuna al dito Buzzeo, che è costretto ad uscire. Entra Possenti, fuori ruolo, in quanto unico cambio disponibile. Sul 16/17 rientra Buzzeo, con la mano destra incerottata. Nonostante Buzzeo e Ferrazzi salgano di rendimento, il Moricone riesce ad allungare, siamo 18/20. Come indicato prima l’apporto del nostro muro cresce e riusciamo a rigiocare bene la palla, soprattutto grazie a Marcangeli e Buzzeo, allunghiamo 23/21. Andiamo sul 24/21, ma non riusciamo a chiudere il punto e il Moricone rientra sul 24/23. Arriva il time out del mister per dare le indicazioni per chiudere il set. La palla nel campo degli avversari non cade più siamo 24/25. Ora hanno loro la palla set. Buzzeo ci tiene nel set con una bella pipe. Siamo 25/25. Una doppia in palleggio per il centrale del Moricone ci porta sul 26/25. Un bel muro di Ferrazzi chiude il set 27/25. Siamo 1/1. Nel 3°set la partenza è da incubo, andiamo sotto 1/4, Buzzeo non riesce più a mettere giù la palla e non troviamo alternative. Con calma e grazie a Marcangeli torniamo avanti 5/4. Il Moricone torna avanti per avanti 8/12. Commettiamo tantissimi errori in attacco e non siamo incisivi alla battuta. A metà set siamo 10/15, tanti errori e mancanza di convinzione non ci consentono di rimanere a contatto con gli avversari. Riusciamo a rimanere in scia del Moricone, ma non riusciamo a chiudere il gap, risultato 14/19. Il set termina 18/25. Siamo sotto per 2 a 1!

Nel 4° set partiamo molto bene, un muro di Buzzeo sigilla il 4/1 per noi. Un grande attacco di Giorgio ci consente di allungare 6/1. Dopo il nostro allungo iniziale una serie di errori in attacco di Buzzeo sempre molto impiegato, permettono al Moricone di farsi sotto. Siamo 8/6. Un bell’attacco di Marcangeli e un buon turno in battuta di Testa (compreso un Ace) ci consentono di andare sul 12/7. Un bell’attacco di Ferrazzi da zona quattro ci consente di tenere il margine di vantaggio. Risultato parziale 15/9. Un buon turno in battuta di Proietti, insieme ad una serie di errori in attacco delle ali del Moricone ci consentono di allungare a 20/9. Il set termina 25/11 per noi. Il 5° set parte equilibrato, siamo 3/2 per noi, autore di tutti e tre i punti è Buzzeo. A metà set siamo 8/5, grande un bel attacco dal centro di Leo Ferrazzi. Un grande attacco del solito Buzzeo ci porta ad 11/7 per noi. Altro attacco di Giorgio ci porta sul 12/7 e arriva il time out per il Moricone. Un paio di nostri errori in attacco fanno avvicinare il Moricone 12/9. Un errore in battuta della squadra ospite ci porta a match point, punteggio 14/11. Un attacco che termina fuori del martello ospite ci porta a chiudere il match 15/11.

Portiamo a casa i primi punti della stagione. Il campionato sarà lungo e duro, purtroppo la rosa ridotta non ci consentirà di commettere errori o di avere giornate storte da parte di qualcuno dei nostri giocatori, perché non avremo alternative per fare cambi. Forza Castello!

https://www.youtube.com/watch?v=ZPB6nhHiCOk

ESORDIO AMARO PER LA 2° DIVISIONE MASCHILE!

 

Clicca qui per andare al video alla fine dell'articolo

Il campionato di 2° divisione maschile inizia a Roma contro il Montona Cecilia, la stessa squadra con cui mister Ficcardi aveva esordito in panchina per la prima volta con il Castel Madama e nella stessa palestra.

Ci schieriamo con De Angelis Claudio al palleggio, Marco Ceci nel ruolo inedito di opposto, Ferrazzi Leonardo e Dario Testa al centro, Dario Proietti e Giorgio Buzzeo a banda con Gabriele Di Fausto nel ruolo di libero. A disposizione il capitano Fabio Possenti e Paolo Ciacci. Indisponibile Andrea Marcangeli per un problema fisico.

La formazione è ampiamente rimaneggiata e purtroppo molto ridotta in panchina. Questa sarà una stagione dura, in cui potremo permetterci poche distrazioni.

Il primo punto del 1° set portiamo lo portiamo a casa noi con un bel attacco mani/fuori di Giorgio Buzzeo. Un altro buon attacco di Ferrazzi ci riporta avanti sul 2/1. Nell’azione seguente il martello del Montona farà il primo punto in pallonetto in zona 2 e non sarà l’unico purtroppo. Riusciamo a fare il primo allungo della gara, andiamo 6/3 grazie ad un paio di errori della squadra di casa in attacco. L’approccio alla gara è stato buono, siamo concentrati sul match. Il nostro allungo dura poco, un altro pallonetto cade in zona 2 senza che nessuno intervenga che insieme ad un paio di errori in attacco, ci riportano di nuovo in parità 6/6. Una lunga azione porta i padroni di casa in vantaggio per 8/6. Nel corso dell’azione si è evidenziata la maggiore capacità offensiva del Montona, che può contare su più soluzioni d’attacco rispetto a noi, che invece facciamo puntiamo molto soprattutto su Buzzeo. La gara prosegue in equilibrio, siamo 12/10. Grazie ad un paio di attacchi dei nostri centrali riusciamo a rimanere attaccati ai padroni di casa. Un grande attacco di Buzzeo ci riporta sul 13/13. Lottiamo con grande determinazione, Ceci ci porta sul 18/16 in nostro favore. Il set è molto combattuto. Riusciamo ad allungare sul 20/16 grazie ad un bel pallonetto di Ferrazzi. A questo punto il tecnico del Montona si gioca il suo secondo time out. I padroni di casa provano a rifarsi sotto grazie ad un paio di nostri errori in attacco, ma il solito Buzzeo non ne vuole sapere e ci porta sul 23/21. Un errore al servizio di Ferrazzi, difficoltà nel costruire e chiudere i punti seguenti portano il Montona a ribaltare sul fotofinish l’andamento del set su 24/23 in suo favore. Buzzeo pareggia con una bella parallela. Montona torna avanti, ma Ceci con un bell’attacco da posto 2 pareggia di nuovo. Sul 27/25 termina il 1°set in favore del Montona, con un bel muro su un attacco di Buzzeo dalla seconda linea.

Il 2°set riprende con le stesse formazioni che hanno disputato il 1°set e con la stessa tendenza. Noi dobbiamo fare tanta fatica per fare punto, mentre il Montona fa punti anche con semplici palleggi approfittando delle nostre distrazioni.

Siamo 3/3 ed i nostri tre punti sono frutto di tre attacchi di Buzzeo.

Questo dato è la cartina di tornasole del nostro match, giochiamo troppo su un solo giocatore, che per quanto bravo, si trova a gestire una mola enorme di lavoro e non può fare sempre punto. L’equilibrio sembra rompersi in nostro favore che allunghiamo 9/6. Su risultato di 11/8 cade l’ennesima palla vagante nel nostro campo senza che alcuno cerchi d’intervenire. Così è dura vincere i set. Ceci in grande spolvero in questo nuovo ruolo attacca e mura, siamo 14/11 per noi.

Il Montona cerca di rifarsi sotto, ma Proietti con un attacco mani/fuori ci consente di mantenerci in testa per 15/13. Sul 15/14 in nostro favore, purtroppo l’arbitro della gara non si accorge di un evidente tocco a muro su un attacco di Ceci ed inverte il punto, determinando il pareggio 15/15.

I nostri ragazzi protestano a lungo, ma l’arbitro in evidente confusione prima assegna contesa poi manda il Montona in battuta, quindi assegnandoli il punto. Questa situazione ci deconcentra molto. Segno evidente della tensione è Ceci che prende un muro secco e il mister interrompe il gioco per il primo time out del set. Al rientro in campo l’arbitro sbaglia ancora ai nostri danni, giudicando dentro una battuta terminata fuori, siamo 17/15 per i padroni di casa. Al momento il direttore di gara sta giocando un ruolo decisivo. Il Montona vista la nostra difficoltà affonda i colpi, siamo nel caos e nessuno sembra in grado di raddrizzare l’andamento del set e della gara. Punteggio 21/16 per i padroni di casa. Sul 22/18 mister Ficcardi si gioca il secondo time out, in quanto in campo continuiamo a giocare senza la necessaria concentrazione e cattiveria per tentare il recupero. Ennesimo attacco in parallela da posto quattro del martello del Montona, il nostro muro mal posizionato continua a lasciare molto spazio per attaccare e siamo 23/18. Dopo un paio di errori il centrale il Montona chiude 25/20. Siamo sotto 2/0.

Il 3°set riparte coni padroni di casa carichi a mille, noi molto demotivati e poco lucidi nel cercare soluzioni di gioco valide. Un muro su Ceci porta il Montona sul 4/2. Viste le difficoltà nel fare punto De Angelis cerca il punto del cambio palla sul secondo tocco, ma viene murato. Siamo 6/2 per il Montona. Quando il palleggiatore cerca di mettersi in proprio per necessità più che per scelta non è un buon segno. De Angelis ha difficoltà a trovare alternative valide con Buzzeo in seconda linea e con un Ceci (autore di una prova discreta fino al 2°set) poco lucido nel 3°set, non trova più soluzioni per risolvere e mettere giù palla. Il direttore di gara nuovamente ci mette del suo e continua nel suo arbitraggio “casalingo” regolando generosamente punti ai padroni di casa che non ne avrebbero bisogno visto la loro grande prestazione. Siamo 9/3 per il Montona. Ferrazzi con una bella sette ci permette di tornare a segnare punti, ora siamo 9/4. A metà set siamo 12/8, abbiamo recuperato qualcosina ma non riusciamo ad avvicinarci mai per contendere il set. Buzzeo continua a dover gestire quasi tutti gli attacchi e quindi è molto controllato dal muro avversario, non riuscendo a fare sempre punto. Sul 15/9 entra Possenti al posto di De Angelis per provare a cambiare qualcosa in regia. L’ennesima decisione arbitrale casalinga incanala il risultato verso i padroni di casa, dopo un recupero spettacolare dei nostri ragazzi, riusciamo a rigiocare la palla con Ceci che mette a terra il pallone in campo (non protestano neanche i giocatori del Montona), ma l’arbitro decide che è fuori, così invece di andare 16/13, si va sul 17/12. Questa è una botta forte sul morale e sul punteggio! Sul 19/14 rientra De Angelis per Possenti per rialzare il muro in prima linea. Ennesima palla dentro che diventa fuori a nostro danno, su un bell’attacco di Buzzeo da seconda linea, siamo 20/14, invece che 19/15. Questo è il terzo punto “sottratto dall’arbitro” che ovviamente vale doppio perché è un punto tolto meritatamente a noi e dato agli avversari. Ora saremo praticamente pari, invece che sotto di sei punti!

Fa il suo esordio stagionale anche Paolo Ciacci che subentra al posto di Ceci nel ruolo di opposto. Poco lucido, vista la grande tensione in campo Buzzeo spara fuori 22/15 per il Montona. Gara quasi terminata. Buzzeo tira nuovamente fuori 24/16. Finisce 25/17.

Perdiamo 3/0 come non accadeva dalla storica prima giornata di campionato del 1° anno in prima divisione del 2014.

Ci sarà molto da lavorare in palestra, sono emersi problemi di affiatamento tra i ragazzi, viste le numerose novità in squadra.

Il campionato è lungo, ora speriamo di recuperare in fretta anche Marcangeli per tornare in formazione tipo.

Nulla è perduto. Forza Castello!

https://www.youtube.com/watch?v=K3l4wTLOrtA