Home 9 2018-2019 9 La Piazza – Anno XV Numero 3 – Marzo 2018

La Piazza – Anno XV Numero 3 – Marzo 2018

da | Mar 26, 2018 | 2018-2019, Parlano di noi 2018-2019

Loading

UNO SPIRAGLIO DI LUCE!

Cari lettori de “La Piazza” inizio il racconto delle squadre di pallavolo dalla seconda divisione maschile, che quest’anno sta disputando un campionato di vertice.

FOTO 1Nell’ultima giornata del girone d’andata fa il suo esordio mister Michele Marra.

La gara si presenta insidiosa, affrontiamo il Palombara, un mix tra esperienza e giovani emergenti. I nostri si schierano con la solita formazione, Nardi e Proietti martelli, Verna e Romanzi al centro, De Santis al palleggio e Morici opposto, con Solitari libero.

Il 1° set è molto combattuto, i nostri ragazzi risentono anche del cambio di tecnico e sono sicuramente un po’ nervosi, non riuscendo ad esprimersi nel modo migliore. Nonostante qualche difficoltà recuperiamo il lieve distacco iniziale e giochiamo punto a punto, abbiamo l’occasione per chiudere il set ma non riusciamo a coglierla ed alla fine perdiamo 29/27 il primo set.

Nel 2°set con la stessa formazione, iniziamo un po’ meglio il set acquisendo un certo vantaggio con Andrea Nardi che dimostra le sue grandi qualità offensive mettendo in grande difficoltà Palombara; nella parte centrale del set però subiamo un lungo blackout che consente ai nostri avversari di avvicinarsi e il set diventa nuovamente punto a punto. Il set si chiude con la nostra vittoria per 25/23, sul filo di lana.

Nel 3°set invece non c’è storia, vinciamo agevolmente 25/13.

Nel 4°set la gara riparte sulla falsa riga del 1°, Palombara in vantaggio, ma in questo caso riusciamo a recuperare lo svantaggio, dopo aver annullato un paio di palle set e vinciamo per 26/24, portando a casa tre punti importantissimi che consolidano il secondo posto in classifica.

La prima gara di ritorno ci offre la possibilità di affrontare la capolista Egan, con l’obiettivo di accorciare lo svantaggio in classifica.

Ci schieriamo con la nostra formazione tipo, con una piccola variante, non gioca l’indisponibile Proietti sostituito da Testa Thomas. Il 1°set è una lunga lotta punto a punto, cerchiamo di avvantaggiarci ma l’Egan riesce sempre a raggiungerci, finché Testa riesce a chiudere il set all’ennesimo vantaggio 30/28.

Nel 2°set gli ospiti sembrano aver accusato il colpo e riusciamo ad andare agevolmente in vantaggio con la solita prestazione sopra le righe di Nardi; il set si chiude 25/16.

Nel 3°set cerchiamo di chiudere la gara portando a casa 3 punti per noi vitali, il set è molto equilibrato, la gara s’innervosisce e questo ci mette in difficoltà, perché soprattutto nelle rotazioni con Nardi in prima linea non riusciamo a creare un divario, lasciandoci sfuggire il set 25/19.

Nel 4°set ci si aspetta la nostra reazione per chiudere il match, ma non ci riesce, anzi veniamo sopraffatti per 25/13.

Nel 5°set stanchi e molto innervositi dal comportamento di alcuni giocatori della squadra ospite, cediamo per 11/15. Abbiamo perde una grande opportunità di cogliere una vittoria, che ad un certo punto sembrava a portata di mano.

La vetta si allontana dopo la prima sconfitta casalinga contro l’Egan ed ora più che guardare avanti dobbiamo vedere gli inseguitori Green Volley e Monterotondo che sono molto vicini.

La gara seguente affrontiamo la lunga trasferta di Rieti, con una squadra che in casa ha sempre dato del filo da torcere a tutti.

Nel 1°set partiamo con la stessa formazione che ha affrontato l’Egan, con Proietti che rientra, ma si siede in panchina. Il set viene da noi condotto fino alla vittoria per 25/21.

Nel 2°set i padroni di casa sfoderano gli artigli e ci mettono in difficoltà vincendo 25/20.

La gara è molto equilibrata, mister Marra sostituisce Testa con Proietti nel 3°set, che rimane lungamente in equilibrio, ma riusciamo a portarlo a casa 25/23.

Nel 4°set grazie anche al pubblico di Rieti che spinge la squadra di casa, i nostri avversari riescono a vincere il set 25/22.

Nel 5°set riusciamo a far valere la nostra esperienza e vinciamo 15/10 portando a casa due punti molto importanti ai fini della classifica.

La 1° divisione maschile sta vivendo un momento difficile ed affronta alla prima giornata di ritorno l’Afrogiro, che schiera una formazione di ragazzini temibili.

Ci disponiamo in campo con mister Cara e Luce a Banda, Simone Marini opposto, Pierucci al palleggio, Feri e Vicentini al centro.

Il 1°set è combattutissimo lottiamo su ogni palla, ma alla fine la spuntano i nostri avversari per 25/23.

Nel 2°set continua la dura lotta del 1°set, rimane un grande equilibrio, che nella fase finale riusciamo a rompere vincendo 29/27 con l’ultimo punto di mister Cara in grande spolvero.

Nel 3°set forse anche grazie alla spinta della vittoria nel set precedente, riusciamo a portarci in vantaggio nella fase finale, abbiamo anche un paio di palloni per chiudere a nostro vantaggio, ma ci lasciamo sfuggire in volata la vittoria del set perdendo 24/26.

Nel 4° set la gara procede con lo stesso spirito, anche se a causa del grande sforzo profuso, le giovani leve dell’Afrogiro sembrano averne più di noi, infatti il set si chiude 20/25 e perdiamo 3/1.

La sconfitta forse immeritata, i nostri ragazzi oggi avrebbero meritato sicuramente di più.

La gara seguente ci mette davanti il Villalba, formazioni con cui abbiamo riportato sempre risultati positivi negli anni.

Per la gara sono indisponibili Bruno, Vicentini e Luce, tre elementi molto pesanti.

Ci schieriamo con Pierucci al palleggio, Marcangeli opposto, Feri e Salinetti al centro, Marini e mister Cara a banda.

La gara non ha praticamente storia perdiamo 3/0 netto, lotta solo mister Cara, una pessima gara, tra le più brutte degli ultimi anni.

Nella gara seguente ospitiamo il Sales, ci schieriamo con Bruno, Cara martelli, Possenti al palleggio, Marini opposto, Ferrazzi e Vicentini al centro.

Il 1°set è molto nervoso giochiamo punto a punto, la regia affidata alle esperte mani del nostro capitano garantisce un buon gioco, e portiamo a casa il set 25/20.

Nel 2°set dopo una prima parte punto a punto cediamo nella fase centrale perdendo 17/25.

Nel 3°set ci liberiamo finalmente delle scorie negative di cinque sconfitte consecutive, vincendo 25/17.

Nel 4°set con la gara ormai in discesa vinciamo 25/15, portando a casa tre punti molto importanti in classifica.

La 3° divisione femminile ospita in casa il Monterotondo.

L’approccio al 1°set è timido e le nostre avversarie portano a casa il set 25/18.

Nel 2°set finalmente s’intravede una reazione e la squadra lotta punto a punto. Sul 21/21 va in battuta Marta Carbonella che con diversi ace e battute insidiose mette in difficoltà gli ospiti e vinciamo 25/21.

Nel 3°set Monterotondo prende le misure e vince 25/19.

Nel 4°set le nostre ragazze accusano il colpo e cedono 17/25.

La gara seguente l’ultima del girone d’andata è ancora casalinga, affrontiamo Astrolabio 2000.

La gara parte subito molto bene con De Carlo al servizio che inanella una lunga serie di servizi che mettono in difficoltà l’avversario, per le nostre ragazze dopo aver perso tante partite questo è un elemento importantissimo, perché dà molta fiducia. Vinciamo il set 25/16.

Nel 2°set l’inizio è equilibrato, ma nella fase centrale sempre grazie ad un ottimo servizio riusciamo a prendere il largo, vincendo 25/17.

Nel 3°set la paura torna a far capolino nella testa delle nostre ragazze, che vedendo l’obiettivo della prima vittoria vicino si intimoriscono e lasciano sfuggire il set per 21/25.

Nel 4°set il capitano Benedetta Monti si carica la squadra sulle spalle e con un’ottima prestazione aiuta la squadra a portare a casa la prima vittoria per 3/1.

L’under 16 di Enrica Macci, sta disputando due campionati nel primo la 3° divisione Under 20 con molti ragazzi giovani, dopo la prima vittoria a tavolino perdiamo le due seguenti contro Sempione e Sales per 3/0; elemento negativo non è tanto il risultato ma quanto l’atteggiamento del gruppo, in questo momento poco incline al sacrificio.

Lo stesso gruppo gioca anche il Torneo Favretto Under 20, in cui per le stesse motivazioni abbiamo portato a casa due nette sconfitte con Villalba e Sales.

Il lavoro da fare in palestra sarà molto. La nostra Under 13 mista invece dopo le prime sconfitte riesce a cogliere una importante vittoria per 3/2 contro Parioli (tra le squadre più quotate), evidenziando segnali di crescita importanti. Forza Castello!

Ti potrebbero interessare: