Home 9 2018-2019 9 La Piazza – Anno XV Numero 4 – Aprile 2018

La Piazza – Anno XV Numero 4 – Aprile 2018

da | Mag 2, 2018 | 2018-2019, Parlano di noi 2018-2019

Loading

ALLA RISCOSSA!!!

La nostra 1 divisione maschile dopo un lungo periodo invernale pieno di difficoltà riesce a riemergere dalle difficoltà in cui era caduta, grazie ad un maggior impegno di tutto il gruppo e sfodera prestazioni di alto livello.

Dopo la vittoria casalinga con il Sales per 3/1 affrontiamo fuori casa la Polas San Basiglio penultima in classifica.

Questa gara in condizioni normali non avrebbe avuto neanche motivo d’interesse ma viste le condizioni del campo (al limite della regolarità sia per come è concepita la struttura, sia per le precarie condizioni del fondo estremamente umido) e la formazione rimaneggiata è un incontro difficile.

Ci schieriamo con Possenti al palleggio, Marcangeli opposto, Ferrazzi e Marini (fuori ruolo per l’assenza degli altri centrali) al centro, Cara e Bruno a banda. La gara parte abbastanza equilibrata, ma i nostri avversari risultano abbastanza fallosi commettendo diversi errori gratuiti, che ci consentono di allungare e portare a casa il 1°set 25/20. Nel 2°set la gara diventa più combattuta e rimane a lungo in equilibrio, finché Marcangeli e Bruno tra i migliori in campo non indirizzano la gara a nostro favore, chiudendo il set 25/22.

Nel 3°set i padroni di casa danno tutto e andando anche in vantaggio nel punteggio per un breve periodo di gioco, ma riusciamo con grande concentrazione a rimettere in equilibrio il set e a chiuderlo 25/23 con ultimo punto realizzato da Leonardo Bruno tornato ad essere decisivo come la scorsa stagione gli era riuscito più volte.

Nel match seguente ci attendono le giovani leve dell’Appio, che veleggiano al 3° posto in classifica; purtroppo come troppo spesso è accaduto questa stagione ci presentiamo con formazione ampiamente rimaneggiata e praticamente senza cambi.

La formazione obbligata prevede Pierucci al palleggio, Marcangeli opposto, Luce (al rientro dopo lungo periodo) e Cara a banda, Feri e Marini (nuovamente schierato fuori ruolo per necessità) al centro, unica riserva Possenti.

La sola lista dei presenti purtroppo ci mette in condizione di grande difficoltà, perché dobbiamo disputare una gara perfetta se vogliamo uscire con punti dal campo dell’Appio.

Nel 1° set partiamo un po’ titubanti e non riusciamo ad esprimerci al meglio nei primi momenti acculando uno svantaggio 5/6 punti. Nella parte centrale del set iniziamo a giocare alla pari con una grande prestazione di mister Cara, ma non riusciamo a recuperare tutto lo svantaggio e perdiamo 25/21.

Nel 2°set gli errori commessi sembrano averci insegnato qualcosa perché partiamo in vantaggio e nonostante qualche difficoltà riusciamo giocando alla grande a portare a casa il set 25/20.

Nel 3°set riusciamo a ripetere quasi del tutto il precedente, ma sul più bello ed in vantaggio 17/10 consentiamo con una lunga sequela di errori anche molto banali agli avversari di rientrare in gioco. Questo aspetto per una formazione “rabberciata” come la nostra è determinante in modo negativo, perché aumentiamo il dispendio nervoso/fisico senza poter fare cambi.Il set termina 25/22 in favore dei nostri avversari e l’amaro che rimane in bocca è molto.

Nel 4°set la gara si conferma dura e sul 10/10 avviene il tracollo fisico e nervoso del nostro sestetto che prende 10 punti di fila senza più reagire, perdendo il set 25/12, con un parziale di 15/2. Nel 4°set sono emerse le nostre contraddizioni (giocatori fuori ruolo, scarsa preparazione fisica, nessun cambio a disposizione) ed è stato giusto perdere con una squadra più preparata sotto tutti i punti di vista.

Nel match seguente affrontiamo in formazione tipo Circolando che a dispetto della posizione in classifica (3°ultima in classifica) è in netta crescita con tre vittorie consecutive (tra cui la Luiss 4°in classifica).

Ci schieriamo con Pierucci al palleggio, Marini opposto, Vicentini e Feri al centro, Bruno e Luce a banda.

La gara è molto equilibrata ma i nostri sembrano avere la giusta concentrazione e non commettono errori con avversari che confermano la loro temibilità.

Il 1°set si chiude 25/20 in nostro favore.

Nel 2°set inizia una vera lotta in cui nessuno sembra avere la meglio, ci sono numerosi vantaggi e ribaltamenti di fronte finché non riusciamo a chiudere il set 31/29. Sul 2/0 con una squadra che gira bene (la presenza di Vicentini dietro è fondamentale perché consente di rafforzare la fase difesa/ricezione) e più giovane dei nostri avversari, ci permette di chiudere il set 25/13. Portiamo a casa un 3/0 meritato.

La 2 Div maschile di mister Marra affronta in casa il Monterotondo autore di lunga striscia partite vinte consecutivamente, tra cui la capolista Egan battuta 0/3 a casa propria; quindi la gara si presenta dura viste anche la gara giocata solo due giorni prima a Rieti e vinta 3/2 dai nostri ragazzi.

Il match si presenta equilibrato, ma gli ospiti sembrano avere qualche giocatore più in forma rispetto ai nostri e riescono a mettere nella 1°set un certo distacco che non riusciamo a recuperare perdendo 21/25.

Nel 2°set la nostra squadra sembra spegnersi caliamo nel gioco e perdiamo 20/25. Nel 3°set dopo la sostituzione di Morici con Monti, causa infortunio, tentiamo una reazione riuscendo a giocare alla pari, perdiamo veramente per un niente 23/25.

La gara seguente ci pone davanti Roma7, ultimo in classifica, vinciamo agevolmente 3/0 a Roma, senza Nardi che sarà a lungo indisponibile, quindi il mister ne approfitta per sperimentare nuove soluzioni.

Dopo Roma7 affrontiamo in casa il Green Volley, in una gara che equivale ad uno spareggio per il 3°posto. Ci schieriamo con De Santis al palleggio, Romanzi opposto, Bracciano e Verna al centro, Monti Proietti a banda.

In questo periodo non siamo fortunati, in quanto Bracciano s’infortuna al pollice sinistro durante il riscaldamento e deve cedere il posto a Bosco.

Questo episodio destabilizza la squadra e ovviamente mette in crisi il lavoro svolto in settimana ed i ragazzi non riescono a reggere perdendo 16/25.

Nel 2°set mister Marra riassetta la squadra, spostando Romanzi al centro nel suo ruolo naturale al posto del meno esperto BoscoMonti va a fare l’opposto con Testa a banda, insomma squadra rivoluzionata.

Il nuovo assetto funziona, perché ci giochiamo la gara punto a punto, finendo per perdere 22/25 per degli errori banali.

Nel 3°set partiamo subito forte e giochiamo punto a punto, riuscendo ad averla vinta nel finale 27/25.

Nel 4°set avendo una panchina più lunga della nostra il tecnico del Green Volley azzecca diversi cambi che spostano l’equilibrio del match in suo favore vincendo 25/18.

Veniamo sconfitti solo nel punteggio perché i ragazzi senza due titolari (Nardi e Morici) e con Bracciano subito out hanno dato tutto.

Ora dovremo lottare per mantenere il 4°posto ultimo disponibile per i playoff. La 3°div femminile di mister Cara sta vivendo un buon momento ed affronta in casa la capolista Eretum, le ragazze s’impegnano giocano alcuni punti, ma è troppo poco contro una squadra troppo più forte e perdiamo 0/3.

Nel match seguente affrontiamo il Guidonia senza il nostro capitano Monti, anche qui lottiamo soprattutto nel 2°set ma non riusciamo a portarci a casa nulla perdendo 3/0.

Arriva finalmente una gara alla nostra portata contro lo Spes Mentana.

Nel 1°set è punto a punto, ma riusciamo a spuntarla 27/25 con un ottimo finale di Carbonella.

Nel 2° e 3° set la squadra vola, sotto la sapiente regia di Noemi Pascali e vinciamo 3/0!

A metà marzo si è svolto anche il “torneone di minivolley” a Castel Madama ed è stata una splendida festa dei piccoli che hanno giocato divertendosi con i loro pari età dell’Andrea Doria, del Marano e del Tibur Volley. Forza Castello!

FRANCESCO SANTOLAMAZZA

Ti potrebbero interessare: