Home 9 2023-2024 9 1^ Div. Adgs Castel Madama VS St12 Rm16 Apsia – Security & Systems 0/3

1^ Div. Adgs Castel Madama VS St12 Rm16 Apsia – Security & Systems 0/3

da | Gen 14, 2024 | 2023-2024, Prima Divisione Maschile 2023-2024

Loading

17/25 22/25 20/25

SCONFITTA ONOREVOLE!

Domenica 14 gennaio 2024 torna in campo la 1° divisione maschile di mister De Angelis che affronta la prima in classifica ancora imbattuta, l’Apsia.

Ci troviamo in grande emergenza per le assenze di Cinus e Pelosi per infortunio oltre all’assenza del lungodegente Fiocchetti sempre causa infortunio. Indisponibili anche Caputi e Bussi.

Ci schieriamo con Pierucci/Marcangeli in diagonale, Scrocca/Testa al centro, Cacciatore/Proietti a banda e Sorgonà libero. A disposizione Possenti, De Angelis, Mesiti, Scrocca ed Alfonsi. In panchina è presente Mauro Benedetti.

La partenza non è delle migliori con Scrocca che non tiene a muro su un attacco del martello avversario da posto quattro e nel punto dopo una lunga azione l’opposto dell’Apsia chiude con un attacco in posto cinque che Sorgonà non riesce a difendere. Buon attacco di Marcangeli dalla seconda linea che piega le mani al palleggiatore ospite, siamo 2/3. Murone di Testa che blocca un attacco del martello da posto quattro e siamo in parità. Subiamo una battuta corta che viene mandata da Sorgonà nell’altro campo ed il muro avversario la mette a terra, siamo sotto 4/6. Attacco in parallela di Proietti che cade a terra consentendoci di rimanere a contatto con gli ospiti sul 5/7. Cacciatore mette a referto il suo primo punto con mani fuori, siamo 8/10. Ancora Cacciatore passa tra le mani del muro ospite e va a segno dopo una buona difesa di Scrocca. Parziale 9/10. Cacciatore va al servizio dopo aver tirato una bordata da posto due, ma siamo ancora indietro di due punti sul 11/13. Testa sbaglia un facile appoggio per Pierucci che poi non riesce a controllare il secondo tocco. Aumenta il distacco sul punteggio di 11/15. Attacco in pipe di Cacciatore finisce a rete e mister De Angelis chiama tempo sul 11/16. Mani fuori di Marcangeli, dopo diversi tentativi non andati a terra, ma il divario aumenta siamo ora 12/18 e facciamo evidentemente fatica a rimanere incollati all’Apsia. Cacciatore subisce un ace e siamo 13/20. Scrocca passa con un pallonetto in veloce indirizzato verso posto uno. Con Cacciatore e Marcangeli in seconda linea facciamo fatica a mettere palla a terra, così mister De Angelis sul 14/22 chiama tempo. Sorgonà subisce ace e manda l’Apsia a set point sul 14/24. Scrocca passa ancora con una veloce simile alla precedente. Bolide di Cacciatore in diagonale stretta che viene difeso fuori e siamo 16/24. Pierucci non riesce ad indirizzare nel campo avversario una palla libera ed il set termina 17/25.

Nel 2°set ripartiamo con la stessa formazione del set precedente. Scrocca con una veloce dietro mette a terra il primo punto del 2°set. Cacciatore con un pallonetto dietro il muro ci tiene avanti sul 3/2. Il set continua ad essere equilibrato con Marcangeli che passa con un attacco da posto quattro difeso, ma la palla cade a terra dopo aver toccato la rete. Ancora Marcangeli con un mani fuori ci tiene avanti di poco, siamo 6/4. Sempre Marcangeli con un bolide dalla seconda linea ci tiene avanti sul punteggio di 8/7. Cacciatore dopo aver creato difficoltà con il primo attacco chiude il punto con un pallonetto dietro il muro, siamo sempre testa a testa sul 9/8. Pierucci di seconda intenzione con un pallonetto in posto quattro ci tiene avanti sempre di uno. Ace di Pierucci con la sua solita salto float, siamo 11/9. Colpo da bigliardo per Cacciatore che attacca una palla bassa in posto due riuscendo a mandarla nella zona due avversaria e porta a casa il punto. Grande dimostrazione di manualità da parte di Luca. Errore in attacco del centrale ospite che manda sul nastro della rete un tentativo di pallonetto ed allunghiamo sul 14/11. Teniamo bene in difesa ed alla fine sbaglia l’opposto dell’Apsia che manda a rete un attacco dalla seconda linea. Parziale a metà set 15/12. Ace di Marcangeli con una battuta in salto. Il tecnico dell’Apsia chiama tempo sul 16/12. Attacco mani fuori di Proietti e siamo avanti 18/13. Scrocca chiude a muro il tentativo d’attacco dell’opposto dalla seconda linea. Ace di Scrocca con una battuta flottante e siamo 20/14. Cacciatore sfrutta le mani del muro e la palla non viene più ripresa. Sul 21/15 il tecnico ospite chiama il suo ultimo time out per il 2°set. L’Apsia si riprende ed inizia ad avvicinarsi nel punteggio. Marcangeli sbaglia un attacco in parallela di poco e siamo avanti, ma solo 21/17. Purtroppo, la buona sorte non è dalla nostra, l’arbitro non si avvede di un tocco di mano su un attacco di Cacciatore e chiama palla fuori. Mister De Angelis sul 21/18 chiama tempo. Proietti va in difficoltà in ricezione e non consente più a Pierucci di avere palle giocabili, così gli attaccanti fanno fatica, siamo 21/20. Marcangeli con un mani fuori da posto quattro ci tiene avanti sul 22/20. Marcangeli murato su un attacco da posto due e siamo in parità. Proietti subisce un ace e sul 22/23 mister De Angelis chiama il suo ultimo time out. Al rientro in campo Mesiti sostituisce Proietti. Marcangeli attacca in diagonale, purtroppo colpisce il nastro che manda fuori di poco la palla. Il set si chiude con un attacco di Mesiti a rete. Perdiamo 22/25 per colpa nostra, non si può smettere di giocare con un vantaggio ampio, perché ovviamente l’avversario ne approfitta.

Nel 3°set ripartiamo con la stessa formazione dei set precedenti. Cacciatore sfonda il muro da posto quattro e siamo 1/1. Testa passa con una veloce indirizzata verso posto cinque, siamo 2/2. Caliamo nella concentrazione e l’Apsia si allontana sul 2/5. Facciamo fatica in ricezione e non riusciamo ad avere più un gioco rapido ed efficace. Una battuta degli avversari colpisce il nastro e Testa non riesce a riprenderla. Sul 2/6 mister De Angelis chiama tempo. Sorgonà subisce un ace. Marcangeli attacca a rete e siamo sotto 3/9. Proietti con un mani fuori ottiene il cambio palla. Marcangeli torna a segnare punti con un attacco da posto due che sfonda il muro. Pierucci e Scrocca non s’intendono sullo schema da eseguire, così la palla cade a terra. Nel 3°set non riusciamo veramente più a giocare, si sentono gli effetti psicologici del set precedente perso dopo esser stati largamente in vantaggio. Parziale 5/11. Marcangeli con l’ennesimo attacco mani fuori ci riporta al servizio. Pierucci con un pallonetto di seconda intenzione ottiene nuovamente il cambio palla, ma il distacco rimane sostanzioso, siamo 7/12. Cacciatore passa con un attacco in diagonale pulito. Cacciatore replica l’attacco precedente e passa ancora in diagonale. A metà set siamo 9/13. Pierucci porta a casa il punto con un attacco profondo verso posto uno deviato fuori da un giocatore ospite. Pallonetto di Marcangeli dietro il muro da posto quattro cade a terra, siamo 11/15 quindi le distanze sono invariate. Ace di Cacciatore con una battuta in salto. Ace di Testa con una battuta lunga che mette in difficoltà il martello ospite, il quale manda il pallone sul soffitto e recuperiamo un altro punto di distacco sul 14/16. Marcangeli viene smarcato da Pierucci che lo lascia con muro ad uno e passa da posto due. Invasione di Pierucci che nel tentativo di fare punto, tocca il nastro della rete ed ora siamo 15/19. Cacciatore subisce un ace e sul 15/21 mister De Angelis chiama tempo nel tentativo di fermare l’avanzata dell’Apsia ormai vicina alla conquista della gara. Grande difesa di Sorgonà che serve una palla perfetta a Pierucci che manda smarca Proietti che fa punto con un attacco mani fuori. Ormai abbiamo mollato, su un attacco del martello ospite da posto quattro nessuno cerca di prendere la palla. Gli ospiti si trovano con numerose palle match a disposizione sul 18/24. Errore al servizio del centrale ospite e prima palla match annullata.

Il match si chiude nell’azione seguente sul 19/25. Perdiamo per 0/3 dopo aver lottato per larga parte della gara con una squadra che al momento viaggia ad un ritmo troppo alto per noi. Le assenze di Cinus e Pelosi hanno indirizzato il match ancor prima di scendere in campo. Le prove di Cacciatore e Marcangeli sono state buone, si sono caricati sulle spalle la squadra contro la prima della classe, sbagliando poco.

Nella prossima sfida ci attende Cave che ha un solo punto in più di noi per una sfida salvezza molto importante.

Nella settimana che verrà speriamo di recuperare qualcuno dei ragazzi infortunati per cercare di essere il più competitivi possibile, ci serviranno tutte le energie per portare a casa un risultato positivo.

Ora dobbiamo tirare fuori tutto. Forza Castello!

locandina Castel Madama vs st12 rm16 apsia 14 gennaio 2024

Ti potrebbero interessare: